Suzuki SX4 1.9 diesel Outdoor Line

Dopo Ignis, Jimny e Grand Vitara, nel listino Suzuki ha fatto il suo ingresso un quarto modello con caratteristiche off-road tanto a livello di immagine quanto di contenuti. E' la SX4 che si propone come vettura multiuso, abbastanza agile per l'impiego cittadino date le dimensioni non eccessive (è lunga 4,02 metri), utilizzabile senza controindicazioni negli spostamenti extraurbani in virtù della buona potenza (120 cavalli) e per finire anche in escursioni fuoristradistiche poco impegnative dove può comunque farsi valere grazie alla trazione integrale ad inserimento automatico e con il differenziale centrale bloccabile manualmente fino alla velocità di 60 km/h.
I consumi, mai eccessivi, e la discreta abitabilità completano il quadro di questa mini-SUV, prodotta in Ungheria insieme alla gemella Fiat Sedici.

La linea, pur priva di particolari slanci di design, non cade in quell'anonimato nemico numero uno delle odierne tendenze stilistiche.
Il corpo vettura non eccessivamente rialzato e lo sbalzo posteriore ridotto contribuiscono a generare una notevole sensazione di compattezza generale, specie nella vista di tre quarti posteriore.
La parte anteriore con il cofano corto ed inclinato, quasi da monovolume, è caratterizzata da una fanaleria molto estesa orizzontalmente, che limita le dimensioni in larghezza della calandra, quasi obbligata ad un maggiore sviluppo in senso verticale.
I parafanghi sono delimitati da piccole modanature nere estese anche lungo tutto il perimetro della vet...