La rinascita di MG firmata dalla cinese SAIC si è basata su SUV e berline, modelli classici per conquistare il mercato interno e non solo, con l'Europa nel mirino e un'offensiva basata su auto alte da terra e motorizzazioni plug-in e 100% elettrici. Una gamma da generalista che al vertice ha una super sportiva capace - almeno sulla carta - di impensierire la Tesla Roadster.

Si chiama MG Cyberster e debutta al Salone di Shanghai (21 - 28 Aprile) in veste di concept mostrando uno stile ispirato al passato del brand e alle sue classiche roadster (come la MGB). Facendo però a meno di cilindri e pistoni.

Classico moderno

Un richiamo al passato a partire dalle luci anteriori rotonde, ridotte però a un sottile perimetro luminoso - naturalmente LED - intorno a elementi in tinta con la carrozzeria. Si chiamano "Magic Eye" e si animano all'accensione delle luci, aprendosi come fossero palpebre.

MG Cyberster

Un effetto wow che fa il paio con l'illuminazione LED che corre lungo tutto il profilo inferiore della MG Cyberster, elemento decisamente vistoso e che richiama atmosfere alla Fast&Furious.

La luce gioca un ruolo importante sulla roadster elettrica cinese che al posteriore sfoggia gruppi ottici particolarmente ingombranti, con un disegno a richiamare la Union Jack (la bandiera inglese), a ricordare le origini britanniche del brand.

Carl Gotham, direttore del centro stile londinese di SAIC ha commentato

La Cyberster è una dichiarazione audace che guarda con forza al futuro di MG, partendo dal nostro patrimonio storico, basata però sulla nostra tecnologia all'avanguardia e su un design avanzato. Le auto sportive rappresentano la linfa vitale per il DNA MG e la Cyberster è una concept davvero eccitante per noi

MG Cyberster

Sportivissima

DNA sportivo espresso non solo dalle linee ma da ciò che c'è sotto. La MG Cyberster infatti promette uno 0-100 coperto in ben meno di 3", forse non avvicinandosi agli incredibili 2,1" dichiarati dalla Tesla Roadster, ma abbastanza per tenere testa alle sportive più "in" del pianeta.

Anche il valore dell'autonomia è estremamente interessante: 800 km, grazie a un generoso pacco batterie del quale però non conosciamo ancora le specifiche. C'è poi la connettività 5G a bordo, facendo quindi presupporre la presenza di innovativi sistemi di assistenza alla guida e aggiornamenti OTA (Over The Air) per il sistema di infotainment.

Fotogallery: MG Cyberster