BMW 530e iPerformance, sportiva "urbana"

L'orizzonte di BMW è più blu, la tinta che distingue alcuni dettagli dei modelli elettrificati. Con il debutto della BMW 530e iPerformance, anche l'Italia amplia la sempre più generosa gamma ecologica. La versione ibrida plug-in della nuova Serie 5 vanta un sistema da 252 CV di potenza (420 Nm di coppia) e dispone di una caratterizzazione cromatica, in particolare all'interno della griglia frontale e dei cerchi, e del logo eDrive: niente di particolarmente vistoso. Anzi: la scelta è sorprendentemente improntata alla massima discrezione.


Com'è


Da lontano la variante termica e ricaricabile della berlina bavarese non si distingue troppo dal resto della gamma. L'abito non fa il monaco, insomma. Nei consumi, almeno in quelli dichiarati, è una vettura premium "francescana", ma i dati dichiarati possono valere come riferimento solo se si viaggia nel traffico e con una percorrenza non superiore ai 100 chilometri. BMW 530e iPerformance vale soprattutto per quello che non si vede e che le fa perdere anche 120 litri di volume del vano bagagli, che si ferma a 410. L'abitacolo non cambia e certo non sceglierei questo modello per via delle scritte, dei battitacco illuminati o dell'infotainment con schermate dedicate. No, questo modello (il sesto della gamma elettrificata) lo sceglierei perché è potenzialmente interessante per un certo tipo di tragitti e perché consente di accedere ad aree altrimenti "off limits" o a pagamento. Si...