Ford Mondeo Hybrid Wagon, elettrificata a coda lunga

Il restyling della Ford Mondeo è stato mostrato in anteprima lo scorso gennaio durante il Salone di Bruxelles. Oggi lo abbiamo potuto toccare con mano declinato in una delle versioni più interessanti ed esclusive a listino: la variante famigliare spinta dall'inedita motorizzazione ibrida. Proprio il nuovo sistema propulsivo rappresenta la novità più di sostanza: abbina ad un motore termico alloggiato nel cofano anteriore due unità elettriche.

Com’è fuori

La Ford Mondeo, introdotta nel 1993, ha sempre avuto un ruolo di primissimo piano tra le auto del Segmento D, soprattutto nella versione familiare, che per volumi di vendita si piazza al secondo posto dietro alla sola Volkswagen Passat.

L'attuale generazione, arrivata nel 2014, si è recentemente data una rinfrescata all'aspetto e, con il restyling di fine 2018, si presenta oggi con nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori, paraurti più affusolati ma anche più scolpiti e cerchi in lega dal disegno diverso.

Ford Mondeo Hybrid Wagon 2019

In più, la nuova Ford Mondeo mira ad accentuare la differenza di indole tra i vari allestimenti a listino puntando sulla razionalità della versione base, sulla sportività della ST-Line e sull'eleganza della Vignale.

Com'è dentro

Parlando della versione ibrida, l'auto presenta un abitacolo identico a quello delle versioni ad alimentazione tradizionale: non perde nessun centimetro per quanto riguarda lo spazio riservato agli occupanti, ma si “mangia” qualcosa a livello di capacità di carico.

Ford Mondeo restyling 2019

Sulle station “termiche”,...