Hankook Ventus S1 Evo 2, i segreti di un pneumatico sportivo

La prima cosa che facciamo quando ci sentiamo poco bene, specie se ci gira la testa, è quella di controllare la pressione sanguigna. No? Male. Proprio come non va bene non controllare quella delle gomme: sì perché la pressione di gonfiaggio dei pneumatici è un parametro fondamentale per la sicurezza stradale, oltre che per i consumi e il comfort. Non va meglio in quanto ad attenzione, anzi, quando si parla di scegliere quale gomme comprare, pensando (ed è un errore) che una valga l'altra. Ok, se volete aumentare la vostra consapevolezza - e visto che è il momento di rimettere le estive - vi proponiamo un piccolo ripasso prendendo come esempio delle Hankook.


Un estivo ad alte prestazioni


Si chiama Hankook Ventus S1 Evo 2 ed è un pneumatico sportivo Ultra High Performance, anche se è disponibile pure per auto “normali”: le misure disponibili vanno da 16 a 20 pollici di diametro. Sì, sono adatte anche per una macchina piccola e leggera come la Mazda MX-5, oppure per la Golf, la Qashqai, etc.. Ma facciamo un passo indietro: quando è il momento di cambiare le gomme? Il primo elemento da non dimenticare è che l'usura del battistrada non è l'unico indicatore che suggerisce di andare dal gommista: già dopo 2 anni, in media, le gomme andrebbero cambiate, dato il decadimento dei materiali di cui sono composte. Quanto al battistrada, è l'area in cui si sviluppano le forze che perm...