Mercedes GL 350 BlueTEC, la prova dei consumi "reali"

Dopo essermi messo alla prova sui consumi del percorso Roma-Forlì con Jeep Grand Cherokee 3.0 diesel non posso che affrontare come una nuova “mission impossible” quel colosso chiamato Mercedes GL 350 BlueTEC, ancora più grande e pesante del SUV americano. Anticipo da subito che l’impari competizione fra auto gigante e guidatore dal piede leggero ha visto questa volta prevalere la Mercedes GL, dato che con un consumo “reale” di 7,65 l/100 km (13,07 km/l) è risultata la più assetata fra le auto a gasolio da me provate, se si esclude la Jeep Wrangler che è una “fuori quota”. Devo ammettere che un risultato simile mi ha inizialmente deluso, ma considerato il carattere di questo enorme SUV/fuoristrada che misura 5,12 metri in lunghezza e si avvicina alle 2,5 tonnellate vi posso garantire che l’esito non è affatto male; in fondo per i 360 km del mio viaggio standard ho speso 42,60 euro, meno del doppio rispetto alle berline diesel più parsimoniose. Una sfida nella sfida è stata quella di tenere bassa la richiesta di gasolio nonostante la quasi totale assenza di dispositivi adatti allo scopo, se si fa eccezione per il pulsante Eco e il generoso V6 3.0 turbodiesel da 258 CV e 620 Nm, Euro 6 grazie all’Ad Blue. Tutto il resto è un tripudio di lusso, comfort, velocità (220 km/h) e doti off-road che negano l’efficienza: trazione integrale, sospensioni pneumatiche regolabili, cambio automatico 7G-Tronic Plus, lista accessori infinita, 7 posti e una cospicua gommatura invernale da 295/40 ...