Mercedes R 350 CDI 4Matic Sport

La possibilità di provare la seconda serie di Mercedes Classe R, appena commercializzata in Italia con una veste rinnovata e motori più efficienti, è stata per noi l'occasione perfetta per "toccare con mano" una vettura così particolare e per certi versi unica sul nostro mercato. Con una lunghezza che va dai 4.922 mm della versione standard ai 5.157 mm dell'allestimento passo lungo, la nuova Mercedes Classe R si ripropone infatti come SUV con forti connotazioni da station wagon/MPV, più bassa delle concorrenti (1.674 mm d'altezza) e dalle spiccate doti stradali. Un veicolo come questo, che in 5 anni di vendite italiane ha incontrato i favori di 7.000 clienti, è sì pensato e costruito negli USA per gli utenti delle strade nordamericane, ma punta a soddisfare le richieste di chi, anche da noi, cerca spazio, comodità e la qualità Mercedes.

NUOVO VOLTO BI-XENON

Una prima occhiata all'esterno fa subito capire che questa seconda serie adotta alcuni affinamenti estetici al frontale, ora caratterizzato da fari singoli e più squadrati che ospitano di serie lampade Bi-Xenon, alla sagoma del cofano motore e ai parafanghi che danno una maggiore impressione di larghezza. Il risultato è apprezzabile e con pochi tocchi che comprendono anche il nuovo disegno dei cerchi in lega permette all'imponente SUV della Stella di assumere un'inedita e più moderna personalità. Certo è che la sagoma massiccia continua a non nascondere le importanti misure esterne, ma nel complesso l'immagine sembra "ingent...