Efficienza del sistema ibrido e prestazioni da supersportiva, la Artura offre ben 680 CV complessivi. Ve la mostriamo in video dal MIMO

La McLaren Artura segna un nuovo punto di svolta nell'evoluzione delle supercar: è la prima supersportiva britannica a combinare l'efficienza della tecnologia ibrida plug-in con le alte prestazioni di un 3.0 V6 biturbo. In totale, la potenza combinata ammonta a 680 CV.

L'abbiamo vista dal vivo al Milano Monza Motor Show 2021, e ve la raccontiamo nel video live che trovate qui sopra.

Potente e leggera

Le chicche tecniche non sono soltanto nel motore: ad esempio lo scheletro dell’Artura, la piattaforma MCLA (“McLaren Carbon Lightweight Architecture”), consente di contenere il peso sotto i 1.400 kg, più o meno come una Volkswagen Golf GTI. L’architettura è composta da una monoscocca in fibra di carbonio, dal telaio e dalla struttura elettrica.

McLaren Artura al MIMO 2021

Il powertrain eroga complessivamente 680 CV ed è composto da un 3.0 biturbo V6 da 585 CV, unito a un motore elettrico da 95 CV. Il V6 è più compatto e leggero rispetto al V8: questo significa anche peso ridotto, e infatti è più leggero di 50 kg.

Questa combinazione di potenza e leggerezza si traduce in un modello più performante rispetto all’Elva e alla Senna. Stiamo infatti parlando di una potenza specifica di 487 CV per tonnellata.

McLaren Artura al MIMO 2021
McLaren Artura al MIMO 2021

I due turbocompressori sono posizionati più in basso di circa 4 cm rispetto a quelli del V8 montato sulla 720S. Inoltre, le dimensioni compatte del propulsore hanno permesso di ricavare un maggiore spazio per il raffreddamento, mentre l’impianto di scarico è quasi completamente dritto per minimizzare le perdite di potenza e quelle “sonore”.

Dietro l’abitacolo c'è il vero cuore pulsante della McLaren, ovvero il pacco batterie. E' posizionato al centro per una migliore distribuzione dei pesi, e i moduli sono realizzati in fibra di carbonio per ridurne la massa, mentre la struttura di protezione migliora la sicurezza in caso d’incidente. Infine, c’è il motore elettrico che è sistemato all’interno della trasmissione per un invio più immediato della potenza.

Fotogallery: McLaren Artura al MIMO 2021