Peugeot 508 RXH, la prova dei consumi "reali"

I miracoli, si sa, non rientrano nelle mansioni degli ingegneri, tanto meno di quelli che progettano automobili. Neppure in Peugeot sono riusciti ad ottenere l’impossibile unendo un efficiente motore diesel a quello elettrico del sistema HYbrid4, però hanno avuto successo nel creare una vettura appagante e poco assetata come la 508 RXH. Per scoprirlo ho dovuto affrontare la mia prova di consumo Roma-Forlì con le solite cautele da “piede leggero”, terreno di 360 km sul quale la 4x4 familiare francese ha saputo tirar fuori un dato di consumo medio di 4,55 l/100 km, ovvero quasi 22 km/l. Magari qualcuno si sarebbe aspettato qualcosa di meglio, soprattutto pensando ai 25 km/l dichiarati, ma con 200 CV a disposizione, la trazione integrale elettrica, il cambio robotizzato 6 marce e un peso di ben 2.325 kg il risultato che ho ottenuto non è affatto male. Il tutto va infatti inquadrato nell’ambito di una vettura lussuosamente rifinita, comodissima per quattro persone e che si è rivelata in ogni momento una viaggiatrice instancabile, anche sulle strade meno battute. Il fatto poi di aver quasi eguagliato i consumi delle migliori utilitarie a gasolio nella classifica dei consumi "reali" depone a favore della Peugeot 508 RXH, capace di “bere” ancora meno sui percorsi misti urbano/extraurbano. Con batterie cariche all’80% e una guida molto accorta da "economy run" sono infatti riuscito a consumare solo 2,6 l/100 km e anche le puntate in autostrada si sono risolte con un ottimo dato medio...