L'ultimo progetto firmato Novitec si rivolge a un pubblico ristretto a dir poco: la protagonista del tuning è la Ferrari Monza SP1, la monoposto prodotta in pochissime unità.

E la chicca più interessante è l'aumento di potenza: il 6.5 V12 aspirato della SP1 è già di base il motore V12 più potente che Ferrari abbia mai montato su una vettura stradale, ma Novitec l'ha portato fino a 833 CV. La coppia, invece, è passata da 719 a 780 Nm.

Ancora più esclusiva

Il pacchetto, disponibile anche per la biposto SP2, è dotato di nuovi cerchioni Vossen da 21 pollici all'anteriore e da 22 pollici al posteriore, mentre l'assetto è stato ribassato di 35 millimetri grazie alle sospensioni ottimizzate.

Fotogallery: Ferrari Monza SP1 Novitec

Anche il sistema di scarico è stato modificato, per far spazio a una placcatura in oro capace di dissipare meglio il calore. In più, lo scarico Novitec è realizzato in Inconel, una superlega utilizzata in Formula 1 e nell'industria aerospaziale.

Come optional si può scegliere una valvola attiva per il terminale, con un comando integrato all'interno dell'abitacolo per modificare il sound.

Grazie agli 833 CV disponibili, lo scatto da zero a 100 km/h richiede solo 2,8 secondi, mentre la velocità massima supera i 300 km/h (e lo ricordiamo, senza tettuccio, né parabrezza, né finestrini).

Anche l'interno può essere modificato da Novitec, con pelle e Alcantara in praticamente qualunque colore si desideri. Va detto, però, che modificare una SP1 potrebbe portare a una grossa svalutazione della Speedster rispetto al suo valore originale, quindi chissà quanti proprietari effettivamente decideranno di optare per il kit Novitec.