Porsche Panamera Turbo, over the top [VIDEO]

Una sportiva lunga 5 metri e 5 centimetri e 2 tonnellate di peso. Una follia concettuale che avrebbe rovinato il filo dei baffi a Colin Chapman, enunciatore del famoso ossimoro di "aggiungere leggerezza" per ottenere prestazioni. Ma tant'è, la nuova Porsche Panamera vuole essere più che mai una 911 a 4 porte e la versione Turbo è sicuramente quanto di più vicino per prestazioni e spirito alla capostipite per quanto qui si parli di un'ammiraglia, capace di far viaggiare con un comfort degno di altre creature di Stoccarda, ma anche di fermare il cronometro al Nurburgring a 7 minuti e 38 secondi, nuovo record per auto 4 porte soffiato per un secondo ad un auto ben più compatta e leggera, ma poco meno potente, come l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio da 510 cv.


Com'è


La nuova Panamera mi piace davvero molto. Davanti è affilata come una 718, dietro è più leggera e armonica e, di notte, l'effetto della barra luminosa è strabiliante. Vista invece di lato è ancora più elegante e sportiva grazie allo sbalzo anteriore più corto che sposta visivamente all'indietro l'abitacolo dando all'insieme un carattere ancora più dinamico, ma anche più pulito. La Turbo poi ha una serie di elementi che la rendono ancora più cattiva come le prese più ampie sul frontale, gli enormi cerchi da 21 pollici con gli pneumatici barra 35 davanti e 305 barra 30 dietro, i terminali di scarico e, se s...