Volkswagen cross up!, prova su strada della citycar rialzata

Vi faccio una domanda, così, a bruciapelo: che senso ha una macchina che vuole sembrare un fuoristrada ma che è studiata per la città, più alta da terra ma senza trazione integrale 4x4? "È più simpatica!" è la risposta che mi convince di più, perché per una piccola citycar avere le ruote più grandi, i parafanghi allargati o i mancorrenti sul tetto è un po' come mettere ad un bambino un camiciotto a quadretti, i calzoncini col risvolto, gli scarponi da montagna e uno zaino da escursione sulle spalle. Questo guadagno in termini di simpatia riguarda la Volkswagen cross up! che ho provato nelle campagne attorno ad Hannover, dove debutta su strada. Ma interessa anche la sua rivale dichiarata, la Fiat Panda Trekking, altra citycar a cui piace lo stile country. L'italiana, in più, ha in gamma anche una vera 4x4, che in questo video dal Salone di Francoforte potete confrontare, in termini di look, proprio con la cross up!.

PIÙ ALTA, MA DI POCO

Oltre che più simpatica, la cross up! è anche più colorata della Volkswagen up! da cui deriva e da cui si differenzia per dettagli come gli inserti in argento “silver” nei paraurti, sulle calotte degli specchietti e per le barre portatutto sul tetto. I passaruota hanno una cornice in plastica nera che richiama il mondo off road, con pneumatici 185/50 con cerchi in lega di design specifico da 16”. La carrozzeria, poi, è anche più alta, seppur di poco: 1,5 centimetri.

PLANCIA A RICHIESTA

Gli interni della cross up! guadagnano qualcosa in termini d...