Volvo V90, un'innovatrice che non dimentica le tradizioni [VIDEO]

Dici premium, pensi alle tedesche. E basta? Fino a oggi sì, salvo qualche eccezione. Volvo è invece sicura che grazie alla V90 (e alla sorella a tre volumi S90, ma anche al SUV XC90) l’associazione di idee diventerà, sempre: “tedesche e svedesi”. Le ambizioni legate a questa macchina sono grandi e in Volvo nessuno si nasconde dietro a un dito: le rivali dirette sono Audi A6 Avant, BMW Serie 5 Touring e Mercedes Classe E SW. Strappare clienti a mostri sacri come questi è un’impresa difficilissima, ma se l’alternativa è all’altezza da tutti i punti di vista e il marchio la supporta (Volvo in questo senso è più che adatto al ruolo) allora tutto diventa più facile.

Mission impossible?

Scopo del Garage dedicato alla V90 è proprio quello di capire se ci sono le potenzialità per portare a termine la “missione” di impensierire le tedesche. Abbiamo dunque realizzato una prova approfondita (di Giuliano), un ripasso di storia (il “maestro” è ovviamente Andrea, che in materia è preparatissimo) e uno studio molto particolare del bagagliaio (Eleonora). Che dite: è una mission impossible quella della V90, oppure ce la può fare?

Il giudizio della strada, prima di tutto

Il design è quello giusto? Ok, i gusti sono personali, ma siccome il design è una delle principali motivazioni d’acquisto un’analisi estetic...