Tutti i motori in gamma saranno affiancati dal sistema a 48V che, stando ai dati dichiarati, riduce emissioni e consumi fino al 15%

Anche per le Volvo S90 e V90 (anche in versione Cross Country) è arrivato il momento di un leggero restyling di metà carriera, e con l’occasione berlina e station svedesi aggiornano anche il parco motori con tecnologia mild hybrid a 48V. L’elettrificazione della gamma così si allarga, aggiungendo un sistema leggero alle già presenti versioni plug-in.

Oltre alle novità sotto il cofano V90 ed S90 si aggiornano anche nell’estetica con leggere novità esterne e interne che non ne stravolgono l’aspetto. Prezzi e disponibilità non sono ancora stati comunicati.

Quadro completo

Le V90 ed S90 completano la famiglia mild hybrid di Volvo, composta da XC90, tutta la serie 60 e la XC40, affiancando a ogni motore in gamma, benzina e diesel, un motore elettrico – probabilmente lo stesso da 13,6 CV e 40 Nm di coppia che già equipaggia le Volvo XC90 mild hybrid, alimentato da un sistema a 48V.

Fotogallery: Volvo V90 restyling (2020)

Secondo i dati ufficiali dichiarati dalla Casa consumi ed emissioni diminuiscono fino al 15% rispetto alle versioni non mild hybrid, con la possibilità di recuperare l’energia dissipata in frenata e utilizzarla per dare anche un boost in più all’auto in fase di accelerazione.

Cosa cambia fuori e dentro

Al di là del sistema mild hybrid, che rende così elettrificata l’intera gamma della Casa svedese, il restyling di Volvo V90 ed S90 si contraddistingue per i paraurti ridisegnati, luci posteriori LED rinnovate con indicatoridi di direzione dinamici, nuove tinte carrozzeria e nuovi cerchi in lega.

Fotogallery: Volvo S90 restyling (2020)

All’interno debutta il nuovo impianto audio firmato Bower & Wilkins, gestibile dal classico monitor touch centrale, assieme a prese USB C, il piano di ricarica wireless per gli smartphone, nuovi materiali per il rivestimento dei sedili e impianto di climatizzazione Advanced Air Cleaner con sensore di PM 2.5. Si tratta di un sistema inizialmente introdotto in Cina che permette di controllare la qualità dell’aria tramite il sistema di infotainment e ripulire l’aria in abitacolo in una manciata di minuti.

Fotogallery: Volvo V90 Cross Country restyling (2020)