Nissan Micra, due nuovi motori 1.0 diversi e distinti

I dati di vendita parlano chiaro, il Diesel, in Italia, fa ancora gola a molti. Ma il futuro è alle porte, e il futuro, secondo le statistiche, dice che in tre anni i motori alimentati a gasolio rappresenteranno una percentuale risibile del mercato di utilitarie e citycar. Nissan, allora, per Micra investe sulle motorizzazioni benzina e presenta due tre cilindri inediti, entrambi 1.0 ed entrambi sovralimentati, dotati rispettivamente di 100 e 117 CV. Promettono consumi ridotti all'osso il primo e prestazioni brillanti il secondo.

Com'è

Stessa cilindrata, stesso frazionamento, molte tecnologie in comune; ma i due motori 1.0 che rinnovano la gamma della Micra sono diversi e distinti. Il primo, IG-T da 100 CV, arriva a sostituire il precedente 0.9 IG-T, che di cavalli ne aveva solo 90. Il secondo, invece, chiamato DIG-T, ha 117 CV ed è disponibile in abbinamento a un allestimento inedito N-Sport, che si caratterizza per assetto sportivo, cerchi in lega da 17” e finiture specifiche sia fuori, con fregi neri e calotte degli specchietti carbon-look, sia dentro l'abitacolo, dove spiccano i bei sedili rivestiti in simil-pelle ed Alcantara e altri dettagli dedicati.

Nissan Micra 1.0 DIG-T N-Sport

Con l'aggiornamento motori, la Micra introduce anche una versione evoluta del NissanConnect. Il nuovo sistema, compatibile non soltanto più con Apple Car Play ma anche con Android Auto, è lo stesso presente sulla Qashqai. Ha un touchscreen da 7” abbinato a una serie di manopole e di tasti fisici che lo rendono più facile ...