Daihatsu Terios 1.3 SX

Piccole Suv crescono. Basta guardare questa nuova Terios per rendersene conto. Una specie di sorella più piccola che guarda e scimmiotta le più grandi, imitando il loro modo di vestire e di comportarsi; cercando di sembrare adulta usando magari un pò di trucco.
Non una bambina, ma semmai un'adolescente, visto che le misure non sono alla fin fine proprio da corpo "acerbo", con i fatidici 4 metri di lunghezza superati, seppur di poco, e un'altezza che non le fa difetto. La larghezza, punto debole della precedente generazione, è finalmente adeguata e proporzionata al resto della vettura. Anche la generosa gommatura da 215/65 R16, in bella evidenza insieme ai passaruote bombati, dà il suo importante contributo stilistico.
Mai banale nelle principali componenti, piacevole da guardare da tutte le angolazioni, mette in mostra una personalità che la rende riconoscibile a prima vista.

POSTO GUIDA

Il posto guida della Terios è comodo e naturale, non risente eccessivamente della limitazione del volante regolabile solo in altezza. Lo spazio a disposizione è abbondante e tutti i comandi sono facilmente raggiungibili.
La visibilità è buona anche in fase di curva dove il montante non arreca particolari disturbi.
Manca un vero appoggio per il piede sinistro, ma c'è comunque uno spazio a disposizione, anche se troppo orizzontale.
Buona anche la posizione del pulsante dell'hazard, individuabile e raggiungibile con facilità.
La percezione degli ingombri è buona e le manovre di parcheggio si effett...