Il monovolume ha un nuovo look con una ricca dotazione di serie che costa 1.200 euro in più della Advance

La Seat Alhambra rinnova la propria immagine con una versione che si inserisce a listino come il nuovo top di gamma. E’ la FR Line, la variante più sportiva della marca spagnola, che rinfresca la monovolume con nuove dotazioni aggiuntive ed elementi estetici caratteristici. La Alhambra FR Line si può già ordinare con prezzi a partire da 38.500 euro per il 2.0 TDI CR da 115 CV fino ai 45mila euro per la 2.0 TDI CR da 184 CV con trazione 4Drive. Si tratta di 1.200 euro in più della Advance, ma con un vantaggio cliente pari a 650 euro se si pensa che la dotazione aggiuntiva ha un valore “reale” di 1.850 euro. Nella gamma motori c’è poi il 2.0 TDI CR 150 CV con trazione 4Drive o cambio DGS.


Nuovi dettagli fuori e dentro


La versione FR Line della Alhambra si riconosce subito dalla specifica profilatura laterale nera. Anche gli specchietti esterni hanno una colorazione speciale (è in Atom Grey, come i cerchi in lega da 18 pollici) e per non lasciare dubbi sulla griglia frontale campeggia il logo FR Line. Dentro, i sedili sono in Alcantara nera con cuciture rosse, mentre il volante ed il pomello del cambio sono in pelle degli stessi colori. Il battitacco è in alluminio e, un altro dettaglio che distingue la Alhambra FR Line è il guscio della chiave personalizzato.


C’è tanto di serie, ma anche optional


Oltre ai cerchi in lega e ai sedili in Alcantara, la Alhambra FR Line offre nel prezzo le sospensioni sportive, il park assist, il sistema Kessy che consente di accedere alla vettura e di avviarla senza bisogno di usare le chiavi, l’apertura elettrica delle porte posteriori e del portellone, la luce del vano piedi, il navigatore satellitare e il Climatronic a tre zone. Su richiesta ci sono molte opzioni, tra cui i fari anteriori Bi-xeno, i sedili per bambini integrati nella seconda fila, il portellone elettrico con sistema “handsfree” e molto altro.

Seat Alhambra restyling, tre turbodiesel per tutti i gusti