Si chiama Rivian R1S e promette quasi 650 km di autonomia

L’universo dei SUV può contare su differenti tipi di taglie, dagli extra small per la città agli XXL che superano abbondantemente i 5 metri di lunghezza e offrono spazio da salotto di casa. Di quest’ultimo gruppo fa parte la Rivian R1S, SUV a 7 posti presentato al Salone di Los Angeles. Rispetto ai concorrenti però a qualcosa in più (o in meno, dipende dai punti di vista): è 100% elettrico. Niente motore a combustione ma 4 piccoli (ma efficaci) motori elettrici a muoverlo, per fare concorrenza ad Audi e-tron, Jaguar I-Pace e naturalmente Tesla Model X, con cui condivide il passaporto statunitense.

Frontale illuminante

La Rivian R1S ha una carrozzeria che gli americani chiamano “boxy”, il corrispettivo del nostro “squadrato”. Le forme del SUV elettrico sono molto regolari, con muso lungo e frontale quasi perpendicolare al terreno, esattamente come la coda, perfettamente verticale.

A dare un po’ di pepe alle forme regolari dell’R1S ci pensano le luci led, 2 fasce luminose che occupano tutto il muso e tutta la coda, con quelle anteriori interrotti da 2 ellissi che incorporano anabbaglianti e abbaglianti.

Offroad in silenzio

A un primo sguardo c’è un particolare che cattura l’attenzione: l’andamento della parte inferiore del posteriore. Molto alta e rastremata verso la coda. Un segnale di come la Rivian R1S sia stata pensata con l’offroad in testa.

L’elettrica infatti non nasce unicamente per strade asfaltate, ma anche per percorrere tratti in fuoristrada senza temere di rimanere impantanati. A sottolineare la sua anima fuoristradistica ci pensano i numeri: angolo di attacco di 34°, uscita di 30° e dosso di 29°.

Il SUV per andar lontano

Sono però i lunghi viaggi il principale obiettivo del SUV statunitense e per questo ci saranno 3 differenti pacchi batteria tra cui scegliere, con il top rappresentato da accumulatori da 180 kWh, per una percorrenza massima di quasi 650 km.

Un gradino sotto ci saranno batterie da 135 kWh, buone per percorrere circa 500 km con una ricarica, mentre l’entry level monterà un pacco batterie da 105 kWh, in grado di assicurare 370 km circa di autonomia.

SUV elettrico Rivian R1S

Accumulatori che alimenteranno i 4 motori elettrici, uno per ciascuna ruota, da 200 CV ciascuno, per prestazioni che molte sportive si sognano. Se equipaggiata con le batterie da 180 kWh infatti la Rivian R1S accelera da 0 a 100 km/h in 3,2” circa, mentre per raggiungere i 160 km/h impiega meno di 8”, grazie anche a 1.120 Nm di coppia. Non male per un “bestione” di 2,6 tonnellate e 5 metri di lunghezza.

In 7 con la scossa

Come scritto all’inizio la Rivian R1S sarà disponibile in configurazione fino a 7 posti, ma non se si opta per le batterie più potenti. In quel caso ci si dovrà accontentare dei canonici 5 posti.

A prescindere dagli accumulatori scelti il SUV elettrico offrirà sistemi di assistenza alla guida evoluti, così da dare vita alla guida autonoma di Livello 3. Ci saranno poi l’ormai classica strumentazione digitale, affiancata da un monitor touch da 15,6” per il sistema di infotainment, grande quanto quello della nuova Volkswagen Touareg.

Un modello in arrivo nel 2021, un anno dopo rispetto alla sua controparte in versione pick-up chiamata R1T. Il prezzo negli Stati Uniti, calcolano agli attuali incentivi federali, dovrebbe aggirarsi intorno a 65.000 dollari (57.000 euro circa al cambio attuale).

Fotogallery: Rivian R1S

Fonte: InsideEVs