Via alle prenotazioni online con l'e-208 che viene offerta a noleggio a 349 euro/mese. Poco più delle versioni benzina e diesel...

Il futuro dell’auto è a noleggio. A maggior ragione se l’auto in questione è elettrica. Lo dicono in tanti, lo sostengono i numeri e lo incentivano le nuove politiche commerciali delle Case come Peugeot che per la nuova 208 ha annunciato una strategia che punta a motivare i clienti alla scelta della versione a zero emissioni. Come? Proponendo l'e-208 ad appena 60 euro al mese in più rispetto alla versione benzina o diesel.

Nuova Peugeot e-208

Come funziona l'offerta

L’offerta commerciale è stata presentata a Milano a margine della Design Week e in concomitanza con l'apertura delle prenotazioni online (qui il sito ufficiale). Funziona così: se si sceglie di noleggiare una Peugeot 208 in allestimento GT Line (quello più ricco e costoso), indipendentemente dalla motorizzazione si spendono 5.900 euro di anticipo (IVA inclusa) a cui si aggiunge una rata di 289 euro (sempre IVA inclusa) per mettersi al volante del motore benzina o diesel da 100 CV. Per avere la 208 elettrica, invece, la rata è di 349 euro.

In tutti i casi il programma di noleggio ha una durata di 4 anni (48 mesi) e 60 mila chilometri e include, come di consueto, tutti i costi di gestione dell'auto (assicurazione, manutenzione ordinaria e straordinaria ecc.) eccezion fatta per i rifornimenti di carburante o di elettricità.

Nuova Peugeot 208, l’elettrica che costa solo 50 euro in più (al mese) del benzina

Wallbox esclusa. Ma c'è l'Ecobonus

In realtà c'è un'altra spesa extra da considerare per chi sceglie la Peugeot 208 elettrica, cioè quella relativa all'installazione della wallbox (a casa o in ufficio). Da questo punto di vista Peugeot sta lavorando per offrire un servizio di consulenza e intervento "chiavi in mano".

La buona notizia è che il costo del noleggio Peugeot va scontato dell'Ecobonus di 4.000 euro (6.000 euro in caso di rottamazione) che andrebbe ad abbattere l'anticipo, ammesso e non concesso che il fondo previsto dal Governo non sia esaurito al momento dell'ordine.

'

60 euro che fanno gola...

La e-208 sarà una delle prime elettriche di nuova generazione ad arrivare sul mercato delle segmento B. Dalla sua ha il design e numeri interessanti: 340 km di autonomia e prestazioni da sportivetta (8,1 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h). E' indubbio che con questa proposta commerciale la scelta della versione elettrica potrebbe tentare un numero non trascurabile di clienti. L'importante è non fare il passo più lungo della gamba: bisogna valutare se le esigenze personali di mobilità sono compatibili con i vincoli imposti dall'auto elettrica. Vincoli che una "piccolo delta prezzo" può indurre erroneamente a far dimenticare.

Questa raccomandazione vale per la nuova Peugeot e-208 come per tutte le elettriche che arriveranno sul mercato nei prossimi mesi e che - c'è da scommetterci - saranno proposte con formule di acquisto sempre più aggressive. Ma il costo non è tutto quando si parla di auto elettriche.

Fotogallery: Nuova Peugeot e-208