La nuova wallbox ID.Charger parte di 399 euro. A questo si aggiunge il prezzo dell’elettricità

La Volkswagen ID.3, nata al Salone di Francoforte, è l’auto elettrica che vuol cambiare la storia e l’immagine della Casa tedesca, candidandosi anche a diventare una delle protagoniste di un mercato che ha già preso la strada delle emissioni zero.

La ID.3 sarà nelle concessionarie solo dall’estate del 2020 con un prezzo base inferiore ai 30.000 euro, ma molti già iniziano a chiedersi quanto costa ricaricare la batteria della cinque porte tedesca. Volkswagen ha già la sua prima risposta, presentata sempre a Francoforte, si chiama ID. Charger ed è la wallbox domestica per la ID.3 che ha un prezzo base di 399 euro.

'

Il pieno in sei ore

Questa postazione da installare in casa o in azienda montandola a parete è disponibile in tre differenti versioni, tutte con potenza massima di 11 kW, cavo con presa Tipo 2 (Mennekes) e contraddistinte da diversi livelli di connettività e scambio di informazioni.

Volkswagen ID. Charger

Questo significa che per fare il pieno elettrico ad una Volkswagen ID.3 con batteria da 58 kWh, la versione intermedia, servono circa 6 ore con l’ID.3 Charger.

Anche in versione connessa

Oltre al modello base sono disponibili due wallbox Volkswagen “intelligenti”. Il primo è l’ID. Charger Connect che può collegarsi alla rete internet domestica o mobile di tipo LAN o WLAN, con l’opzione della connessione LTE integrata.

Volkswagen ID. Charger

Con questa postazione è possibile controllare in tempo reale e da remoto lo stato di funzionamento della wallbox, la gestione dei tempi di ricarica, ricevere le segnalazioni dei guasti e gli aggiornamenti software. Il prezzo di lancio dell’ID. Charger Connect è di 599 euro.

Wallbox evoluto per le flotte

Al top dell’offerta Volkswagen per le “colonnine” domestiche e aziendali dedicate alla nuova ID.3 c’è il modello ID. Charger Pro che aggiunge la connessione LTE di serie e un contatore digitale per una registrazione esatta dei tempi e dei costi di ricarica.

Volkswagen ID.3

Questa versione è pensata soprattutto per la rendicontazione dei costi di ricarica delle auto di flotte aziendali. Il prezzo della wallbox ID. Charger Pro è di 849 euro e include il costo della connessione LTE “a vita”.

La spesa? Questione di euro/kWh

Passando al costo dell’elettricità necessaria per ricaricare la batteria della Volkswagen ID.3 è possibile fare alcune stime basandosi sul prezzo medio attuale per kWh in Italia e su quello che si spende invece nelle colonnine pubbliche fast e ultra fast di Enel X.

Enel X Intelligent charging solutions

Ricordiamo che la media italiana è di 0,2161 euro/kWh (fonte Eurostat), mentre la ricarica Enel X varia fra i 0,45 e/kWh e i 0,50 euro/kWh. A titolo di confronto abbiamo creato la tabella che vedete qui sotto e che riporta la spesa necessaria (e la relativa autonomia WLTP) delle tre versioni di ID.3, con capacità di batteria crescente.

La spesa per il pieno, modello per modello

Modello Carica domestica Enel X (CA) Enel X (CC) Autonomia
ID.3 45 kWh 9,7 euro 20,2 euro 22,5 euro 330 km
ID.3 58 kWh 12,5 euro 26,1 euro 29,0 euro 420 km
ID.3 77 kWh 16,6 euro 34,6 euro 38,5 euro 550 km

Fotogallery: Volkswagen ID. Charger