Audi S5 Coupé, viva il divertimento [VIDEO]

Le coupé sono auto sempre più di nicchia. Eppure, continuano a esistere. Perché? Per motivi di "presenza" sul mercato, ma anche di immagine, per dare una connotazione più sportiva ai rispettivi marchi. Proprio questa è parte della "mission" della nuova A5 coupé: nasce sulla base meccanica (pianale MLB) della nuova A4, ma se ne differenzia per la messa a punto, più orientata al piacere di guida. E visto che di piacere di guida si parla, ecco come va la più potente della gamma, la S5 che ha 354 CV e inganna l'attesa prima della nuova RS 5


Com’è


Chi ha dimestichezza con il marchio Audi, la S5 e le "S" in generale le riconosce al volo. Sì perché i segni distintivi sono sempre quelli: specchietti e mascherina del radiatore (con lamelle doppie) in color alluminio satinato, doppi terminali cromati e diffusore posteriore in grigio opaco, oltre a vari sfoghi dell’aria che si aprono qua e là sulla carrozzeria, senza comunque eccedere. Per il resto, il design della carrozzeria riprende quello del vecchio modello ma diventa più moderno grazie a qualche spigolo e un po’ di "tridimensionalità" in più, comune dunque a tutta la gamma, anche alla 2.0 TDI da 190 CV che sarà la più venduta in Italia. Dentro, la A5 conferma tutte le buone tradizioni Audi. Prima di tutto la qualità, al top del segmento sia per quello che riguarda la selezione dei ma...