Trasferire la propria libreria musicale su YouTube Music è d'obbligo ora che Google sta chiudendo Play Music

Sospettata da tempo, sono ormai mesi che Google ha annunciato ufficialmente la cessazione delle attività per Play Music, il noto servizio di musica in streaming e on demand. Dallo scorso settembre non è più possibile acquistare brani o album e, a partire dal mese corrente, l’accesso all’app sarà gradualmente revocato.

Ragion per cui, chiunque non l’avesse già fatto, farebbe bene a trasferire la musica acquistata sul servizio che gli subentra, YouTube Music, per poter continuare ad ascoltare i propri brani, in auto o altrove. Vediamo allora qual è la procedura da seguire per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Trasferire i brani di Play Music su YouTube Music

Serve un PC o uno smartphone per trasferire la propria libreria musicale di Google Play Music sul servizio sostituto. Nel primo caso, Google ha messo a disposizione una pagina web che permette di accedere a uno strumento apposito che permette di completare l’operazione con un solo click su “Trasferisci”.

Link per trasferire la libreria musicale su YouTube Music da web

In alternativa, è possibile fare tutto dallo smartphone. Basta installare l’ultima versione di YouTube Music disponibile sul Play Store o su App Store e accedere al menù delle impostazioni toccando la propria immagine del profilo. Da qui, non c’è altro da fare che toccare l'opzione “Trasferisci da Google Play Musica” e attendere il completamento del processo. Tutto qui.

Immagine 1 YouTube Music

Ascoltare i brani trasferiti su YouTube Music

La conferma del trasferimento della libreria di Google Play Music e di tutti i dati relativi, arriva tramite due email che informano l’utente della conclusione del processo. A questo punto non resta che utilizzare l’app YouTube Music, su smartphone o su Android Auto, per ascoltare tutte le canzoni e album acquistati in precedenza, al fianco della musica disponibile sul nuovo servizio.

L’organizzazione della libreria e delle funzioni incluse è in parte differente rispetto a Play Music, ma l’interfaccia grafica dell’app per smartphone è molto semplice, divisa in tre sezioni: “Home”, “Esplora” e “Raccolta”. Stesso discorso per la versione per Android Auto, che si presenta con un menù diviso in varie sezioni accessibili dal display dell’automobile o con i comandi vocali.

Immagine 2 YouTube Music

Per ulteriori novità e dettagli sul trasferimento della musica e dei dati di fatturazione da Google Play Music a YouTube Music, vi invitiamo a consultare le linee guida ufficiali pubblicate da Google in proposito che trovate all'interno di questa pagina web.