BMW Serie 4 Gran Coupé, l’eleganza del dinamismo

La famiglia della BMW Serie 4 si completa con la terza versione della gamma. Dopo Coupé e Cabrio infatti, è ora al debutto la nuova Gran Coupé che intende abbinare il dinamismo e la sportività tipiche del modello a due porte alla versatilità e alla “rappresentanza” di una elegante berlina a quattro porte anche se, di fatto, questa Gran Coupé di porte ne ha cinque se si considera il grande portellone posteriore che strizza l'occhio alla GT. Filosoficamente simile alla Serie 6 Gran Coupé, questa nuova arrivata della Casa di Monaco ha però dalla sua delle dimensioni e una gamma di motorizzazioni adeguate al nostro mercato che, unite allo stile davvero riuscito, incontreranno senza dubbio i gusti della clientela, soprattutto di chi nella Serie 3 berlina ricercava un look più aggressivo e personale. Abbiamo provato la nuova BMW Serie 4 Gran Coupé sulle strade delle verdi colline modenesi, perfette per i 184 CV della 420d da noi scelta, in allestimento Sport.

EQUILIBRIO TRA SPORTIVITA’ ED ELEGANZA

Sembra una frase fatta, ma dalle foto alla realtà le proporzioni e il suo aspetto cambiano, in meglio. Questa Gran Coupé ha volumi e sbalzi perfetti e un dinamismo encomiabile (coefficiente di aerodinamica di cx = 0,27) , nonostante sia lunga esattamente quanto la Coupé (4.638 millimetri), le due carrozzerie sembrano appartenere a due mondi differenti. Non sono pochi però i particolari estetici che, volutamente, le accomunano come per esempio il doppio rene, i proiettori circolari e la gro...