Ford Fusion 1.4 Tdci Collection

UAV: Urban Activity Vehicle. Un'acronimo appositamente coniato quattro anni fa, per identificare quello che in effetti è stato il primo modello a fare da trait d'union fra i segmenti B e C e per di più nel particolare segmento delle vetture multiuso.
Stiamo parlando della Ford Fusion che lo scorso febbraio è stata aggiornata al cosidetto "model year" 2006. Un restyling caratterizzato da lievi affinamenti estetici concentrati nella parte anteriore, con modifiche alla fanaleria, alle griglie di raffreddamento ed al paraurti, che donano maggior personalità ed importanza al frontale. All'interno le novità sono rappresentate dal nuovo volante e dai inediti materiali di rivestimento per plancia e console centrale. Numerose poi sono le migliorie tecniche: computer di bordo e climatizzatore di nuova generazione, sistema di controllo "Voice Control", accensione fari ed azionamento tergicristalli automatici, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, nuovo sistema audio e connettore Aux-in per Mp3.
Due gli allestimenti disponibili, "Plus" e "Collection"; quest'ultimo, oggetto del nostro Test, riconoscibile esternamente per la presenza dei cerchi in lega da 16" e delle modanature aggiuntive posizionate lungo tutta la parte inferiore della vettura, passaruota compresi.

Posto guida

Il posto guida della Fusion risulta leggermente rialzato, con una posizione ergonomicamente corretta sia del sedile che della leva cambio. I comandi sono tutti facilmente raggiungibili; il vola...