Drive in Italy, in Val d’Orcia con la Jaguar XF [VIDEO]

Guidare in Italia è un'esperienza che tutti gli amanti delle auto dovrebbero provare. È un momento che va oltre la strada che scorre sotto le ruote, oltre il piacere di una scalata, di un accenno di sovrasterzo, del rumore del motore. Guidare in Italia è un tuffo nella storia, nell'arte e nella scoperta di luoghi sempre diversi e ugualmente affascianti. Questa è la filosofia di Drive in Italy, farvi conoscere tutti questi mondi attraverso il racconto di chi, dietro a un volante, percorre queste strade, di spingervi a fare lo stesso, di invitarvi a mettervi in viaggio con noi e scoprire assieme le bellezze del nostro Paese da un punto di vista privilegiato.


La dolcezza dei colli toscani


Per la seconda tappa del nostro viaggio siamo stati in val d'Orcia. Il paesaggio che ci accoglie è quasi quello di una cartolina, una rappresentazione ideale dell'Italia fra colline, cipressi e borghi incantati. La strada che abbiamo deciso di percorrere non è lunghissima sono 17 chilometri che separano Trequanda dalla città ideale di Papa Pio II Piccolomini: Pienza. Una cittadina che è un condensato di armonia e bellezza, come la strada che ci arriva lasciandosi alle spalle Siena e le sue Crete. Tenendo sulla destra Montalcino e la Val d'Arbia, a sinistra Montepulciano e la Valdichiana e avendo di fronte, in lontananza la nostra meta, Pienza che si staglia davanti i cipressi di San Quirico d'Orcia, il Monte Amiata e Radicofani. Un concentra...