Nuova Mercedes SL, più tecnologica e leggera

La promessa è di quelle impegnative: tornare alla leggerezza. Una linea dettata dai tempi moderni in cui l'efficienza la fa da padrona, ma anche e soprattutto dalla tradizione della vettura. Mercedes SL - in tedesco Sport Leicht - significa "sportività e leggerezza". Due concetti dai quali il modello uscente della SL si era oltremodo allontanato, con i suoi 1.825 kg di partenza (riferiti cioè alla più piccola 350).

DIETA MIRATA

Ovviamente, i kg in meno non potevano andare a detrimento delle dotazioni di sicurezza o del comfort. I clienti SL sono abituati a essere coccolati quasi come su una Classe S, ragione per cui non restava che una sola strada: utilizzare materiali leggeri. L'adozione diffusa dell'alluminio (90%) consente di tagliare di 110 kg la massa della scocca, mentre altre soluzioni come la barra protettiva dietro il serbatoio realizzata in magnesio portano il risparmio di peso della vettura completa fino a 140 kg (variabili in base alla motorizzazione e all'allestimento).

AGILITA' NON ASSICURATA

Se siamo venuti fino a Malaga, però, è prima di tutto per guidarla, questa arzilla 60enne (il primo modello della "saga SL" è datato 1952). Ebbene, non tutto ciò che è stato ottenuto dagli ingegneri in fase di progetto si traduce, su strada, in un radicale cambio di impostazione. O meglio: non mettiamo in dubbio che tra calo di peso, Start&Stop e cura aerodinamica (il coefficiente di penetrazione è di soli 0,27, al top del segmento) i consumi siano realmente diminuiti - secon...