Arriverà nel 2021, si posizionerà tra i3 e i8 e sarà la “sorella” a batterie della Serie 4 GranCoupé. 600 km di autonomia

Il primo contatto l’abbiamo avuto al Salone di Francoforte del 2017, con la i Vision Dynamics (nella foto in alto e nella gallery in basso); al successivo Salone di Ginevra 2018, BMW conferma che il concept si tradurrà in un modello di serie.

La conferma dal big boss Harald Kruger

Secondo quanto riportato da Auto Express, che al Salone di Parigi 2018 ha avuto modo di intervistare il n°1 del Gruppo bavarese Harald Kruger, la i4 andrà in produzione nel 2021, dopo iX3 (in calendario per il 2020), iNEXT (inizio 2021) e MINI elettrica, attesa invece nel 2019.

Basata sulla piattaforma CLAR

La i4 sarà costruita sul pianale CLAR, concepito fin dall’inizio per ospitare sistemi di trazione endotermici, ibridi plug-in ed elettrici. A differenza di i3 e i8, questa auto avrà un design più conservativo, dal momento che andrà a rappresentare una sorta di ampliamento della gamma della Serie 4. Lo stesso accadrà alla iX3, che non si discosterà troppo dalla X3.

Fotogallery: BMW i Vision Dynamics