Nuova copertura rigida per il cassone, ma qualche aumento sui listini

Il Brasile è come una seconda casa per Fiat. Ormai un po' tutto il Sudamerica è un importante e strategico mercato a sé stante, nel quale si trovano anche molti modelli non disponibili in Europa.

Uno di questi è il Fiat Toro, nato nel 2016 come via di mezzo fra SUV e pick-up, che a ottobre 2019 ha raggiunto il numero di 200.000 unità prodotte. Per festeggiare questo traguardo, Fiat Brasile ha lanciato un nuovo allestimento: l'Ultra.

Fotogallery: Fiat Toro Ultra, le foto ufficiali

Quali sono le novità

La nuova versione del pick-up marchiato Fiat è sostanzialmente un top della gamma, che va ad affiancare il ricco allestimento Ranch. La novità più importante è sicuramente la "Dynamic Cover", ovvero il coperchio rigido per il cassone, molto resistente, ben isolato dall'acqua e utilizzabile anche come portapacchi.

Altre chicche sono il roll-bar integrato, il gancio di traino, le staffe laterali e alcuni dettagli estetici come specchietti neri o gli adesivi sulla fiancata.

Fotogallery: Fiat Toro Ultra

Cambiano anche i prezzi

Con l'arrivo del Toro Ultra, l'intera gamma ha subito variazioni nei listini brasiliani. L'aumento raggiunge i 3.000 R$ (equivalenti a circa 650 euro), portando il prezzo di partenza della gamma a 96.990 reais (circa 20.900 euro). Entro il 2021 dovrebbe debuttare il nuovo modello di Fiat Toro, ma almeno per il momento resta una vettura destinata al solo mercato sudamericano.