Mercedes-AMG GT Coupé4, una berlina tutta da guidare

Una giornata piovosa non è certo il massimo per provare un'auto come la Mercedes-AMG GT Coupé4. Mentre una barca potrebbe essere più adatta, questa AMG non è certo un brutto posto per soffrire sotto la pioggia: l'abitacolo di questa ipertrofica berlina è un ottimo posto in cui stare.

Com'è

Con l'alto tunnel di trasmissione che taglia in due l'abitacolo, i sedili sportivi AMG quasi da corsa che abbracciano parti del corpo che non sapevi di avere, e il volante davanti a te, la GT 4 Porte ti si avvolge intorno come il mantello più veloce del mondo. I pulsanti del display hanno un piacevole impulso tattile quando vengono premuti e sostituiscono i pulsanti tradizionali per la trasmissione, il controllo della stabilità e il set-up delle sospensioni. Nel frattempo, il sistema di infotainment è una versione ibrida della nuova configurazione di MBUX: non c'è l'innovativo assistente vocale, ma l'interfaccia principale è un touchpad slick che funziona come lo schermo di un iPhone. La Mercedes-AMG GT 53 Coupé4 è mossa da un nuovo 3 litri sei cilindri in linea turbo, aiutato dall'EQ Boost, il nuovo sistema ibrido di Mercedes. Che fornisce, oltre a 21 CV aggiuntivi, anche energia elettrica per un pacco batterie da 48 volt che alimenta i fari della GT, i sistemi di infotainment e la strumentazione. Ma non lasciatevi ingannare dal piccolo surplus di potenza: la GT 53 è molto veloce, con 435 cavalli e 520 Nm di coppia che lo portano a 100 km/h in 4,5 secondi e ad una velocità massima di 280 k...