Bastano un paio di click, un acconto tramite PayPal e si prenota ad un prezzo esclusivo, direttamente nel concessionario scelto

Durante il lockdown forzato da Coronavirus, anche Suzuki si reinventa lanciando il programma Suzuki Smart Buy: si tratta di un sistema webstore che consente ai clienti di prenotare da casa - e successivamente acquistare a condizioni vantaggiose - tutta l'offerta della Casa giapponese tramite internet.

Con un obiettivo simile, Suzuki propone un'altra iniziativa chiamata #SuzukiPorteChiuseTelefoniAperti, grazie alla quale i clienti possono ricevere assistenza contattando il proprio concessionario di fiducia direttamente su WhatsApp.

Ordinazioni via web

La procedura per le prenotazioni è piuttosto semplice: una volta entrati nello store ufficiale al sito ShopSuzuki.it, bisogna prima di tutto scegliere la tipologia di prodotto (Auto, Moto o Marine), dopodiché si va a configurare il modello desiderato in fondo alla pagina.

A questo punto, si effettua l'accesso - o la registrazione, se è la prima volta - all'area MySuzuki e si seleziona la Concessionaria presso la quale si vuole prenotare. L'acconto può essere versato tramite PayPal va dai 200 euro dei motori fuoribordo più piccoli (Suzuki Marine) ai 500 euro di Auto, Moto e motori fuoribordo oltre i 40 CV.

Arriverà una mail di conferma dell'avvenuta prenotazione e la Concessionaria si metterà in contatto per accordare il saldo e i tempi di ritiro dell'auto, non appena le leggi lo consentiranno.

Assistenza via WhatsApp

Le Concessionarie, comunque, hanno aderito all'iniziativa #SuzukiPorteChiuseTelefoniAperti, predisponendo - ciascuna struttura - un numero di cellulare che chiunque può utilizzare per inviare messaggi tramite WhatsApp: in questo modo chiunque può ricevere assistenza sia riguardo alle prenotazioni online, sia in caso di necessità per la propria auto del Marchio.