Una storia semplice vede protagonista una targa altrettanto semplice , ma preziosa

Il mondo delle auto classiche, pur essendo di nicchia, richiama attorno a sé molti appassionati che si dedicano con cura sia a un attento acquisto che a tutte le diversi fasi del restauro.

Senza dare alcun giudizio in merito, nell'articolo racconteremo l'incredibile storia di una persona che ha acquistato una semplice targa "010" all'incredibile cifra di 128.800 sterline, l'equivalente al cambio attuale di 143.541 euro.

Una vicenda di esclusività 

Sono diversi i fattori che incidono sul prezzo di un "feticcio" e tra essi rientra sicuramente l'esclusività. Ma perché questa targa è così preziosa? La storia racconta che il nonno del venditore era la decima persona in attesa di ricevere una targa quando, nel 1902, venne rilasciata per la prima volta a Birmingham. La targa "O 10" significava molto per il proprietario originale, Charles Thompson, e per coloro che lo seguivano.

 

Nato nel 1874, Thompson era infatti proprietario di una società all'ingrosso che vendeva articoli di cartoleria a Birmingham. Dopo la sua scomparsa, nel 1955, l'auto e le targhe sono state tramandate a Barry Thompson (il padre del venditore) che amava l'esclusività che derivava dall'avere una targa così speciale. Apparentemente amava essere notato grazie alla targa 0-10 mentre era intento nella sua attività di vendita del legname (lavorava per conto dello zio).

Dal 2017 a oggi

Così come accade con un pezzo raro di memorabilia dell'automobilismo, quando Barry morì, nel 2017, la locale Drivers and Vehicle Licensing Agency (DVLA) realizzò un certificato di conservazione; essendo lui stesso un appassionato di motori, il padre del venditore aveva utilizzato le targhe su una collezione di Austin A35, Mini, Ford Cortina e Jaguar. Dopo essere rimasta inattiva fino al 13 novembre 2020, la speciale targa a tre cifre è stata venduta da Silverstone Auctions per 128.800 sterline.

I commenti degli utenti di Facebook sotto l'annuncio di vendita mostrano le più disparate reazioni. Il nuovo proprietario voleva rimanere anonimo, ma qualora doveste incontrarlo per strada, avrà sicuramente una bella storia da raccontare.