Ancora per tutto marzo gli abitanti più vicini al confine sloveno pagheranno il carburante 1,1 euro al litro

Chi abita in Friuli Venezia Giulia, in particolare i residenti nei comuni della cosiddetta Area 1 più vicina al confine con la Slovenia (qui l'elenco esatto), avrà ancora tutto il mese di marzo per pagare benzina e gasolio poco più di 1,1 euro al litro.

Questo programma di "super sconti" avviato dalla regione autonoma e giunto ormai al settimo mese di sperimentazione, sembra quindi aver riscosso un certo successo tra la popolazione che viene così agevolata in un periodo di crisi e riduzione del prezzo d'acquisto sofferto dalla famiglie causa Coronavirus.

Areai e Area 2: super sconto e sconto

Lo sconto, che raggiunge il suo massimo per le auto ibride dei residenti dell'Area 1, è stato prorogato fino al 31 marzo 2021 e prevede una riduzione di 0,29 euro/l sul prezzo della benzina e di 0,20 euro su quello del gasolio.

Chi invece abita nell'Area 2 continuerà invece a ricevere lo sconto di 0,14 euro/l sulla benzina e 0,09 euro/l sul diesel, sempre con 0,05 euro/l di sconto extra per le auto ibride.

Contro i "turisti del pieno"

Nell'annunciare il protrarsi dell'iniziativa di sconto sui carburanti, l'assessore all'Ambiente ed energia, Fabio Scoccimarro, ha ricordato come lo scopo sia anche quello di "ridurre il fenomeno del cosiddetto pendolarismo transfrontaliero motivato dai prezzi più bassi praticati nella vicina Slovenia". Insomma contro quelli che lo stesso Scoccimarro aveva chiamato i "turisti del pieno".

Ricordiamo anche che i fondi per l'erogazione di sconti e super sconti carburante sono al momento garantiti dalla stessa regione. Non risulta invece ancora concluso l'accordo con il quale il Friuli Venezia Giulia chiedeva al Governo un contributo del 50% sui 41,5 milioni di euro totali da erogare ai cittadini.