A tutti noi sarà capitato, almeno una volta nella vita, di fare uno scherzo finito poi senza risate. Succede. Se però ad organizzare lo scherzo è un colosso dell'auto e l'effetto non è quello sperato, le conseguenze possono essere ben pesanti.

Esattamente quello che sta succedendo a Volkswagen, il cui pesce d'aprile 2021 che annunciava il cambio di nome in Voltswagen per la divisione statunitense dedicata alle auto elettriche, è finito sotto la lente di ingrandimento della SEC (Securities and Exchange Commission, ente federale statunitense di vigilanza della borsa valori). L'agenzia ha aperto un'indagine per determinare se lo scherzo abbia o meno influenzato il prezzo delle azioni.

La storia

I dettagli sull'indagine sono scarsi al momento, anche se da Wolfsburg hanno confermato a Der Spiegel (quotidiano tedesco che per primo ha dato la notizia) che l'agenzia statunitense ha richiesto informazioni circa Volkswagen Group of America (VWoA), ottenendo massima collaborazione.

Volkswagen ID.4 GTX 2021
Volkswagen ID.4 GTX

La storia è iniziata il 29 marzo, quando la divisione statunitense di Volkswagen ha "accidentalmente" pubblicato un comunicato stampa annunciando che avrebbe cambiato il proprio nome in Voltswagen. Notizia naturalmente ripresa da ogni testata del Globo, anche se la vicinanza col primo aprile lasciava spazio a dubbi.

Un giorno dopo, il 30 marzo, sito ufficiale e pagine sui social sono stati aggiornati col nuovo logo. Azione accompagnata da un vero e proprio comunicato stampa, con incluse dichiarazioni del presidente e amministratore delegato di VWoA Scott Keogh.

Uno scherzo finito male

Tuttavia, il 31 marzo, Volkswagen ha fatto inversione a U, rilasciato un nuovo comunicato stampa nel quale provava a giustificarsi dicendo che si tratta solo di uno scherzo. Cosa non gradita a numerose testate giornalistiche (online e cartacee), che avevano ricevuto conferme dalla stessa Casa circa il cambio di nome.

Guardando al prezzo delle azioni Volkswagen durante i 2 giorni in cui si pensava che Voltswagen sarebbe effettivamente stato il nome della divisione dedicata alle auto elettriche, il prezzo delle azioni è salito del 12,5%. Ed ecco il perché delle indagini della SEC.

Fotogallery: Volkswagen ID.4 GTX (2021)