Volete trascorrere le vacanze all’estero con la vostra hypercar? Se sì, allora è meglio cominciare a programmare il viaggio.

Per portare un bolide da una parte all’altra dell’Europa o del mondo è necessario affidarsi a delle agenzie di trasporto specializzate. Ne sa qualcosa il campione della Juventus Cristiano Ronaldo che recentemente è stato “pizzicato” mentre caricava le sue auto pronte per un trasferimento.

Per scoprire tutti i segreti di questo settore e per saperne qualcosa di più sui prezzi abbiamo chiesto informazioni all’azienda bolognese Menaklars.

Quanto costa?

Arriviamo direttamente al succo della questione: quanto costa il trasporto di auto di lusso? Dipende da tanti fattori. I tre principali sono l’anticipo col quale viene programmato il trasporto, le tempistiche di consegna e la distanza da percorrere.

In sostanza, se si contatta l’azienda all’ultimo minuto per un’urgenza e un chilometraggio importante il prezzo è destinato ad essere piuttosto alto. Il discorso è diverso se le distanze sono ragionevoli e se tutto viene programmato con sufficiente anticipo.

Morale della favola? L’azienda ci ha parlato di un trasporto dall’Italia al Kazakistan con un valore di circa 40 mila euro. In casi più “normali” i prezzi si aggirano tra i 5 e i 15 mila euro.

Cosa succede in caso di furto e incendio

La normativa internazionale in materia di trasporti tende a tutelare l’autotrasportatore. Nel caso in cui il lavoro sia stato svolto in maniera diligente, le responsabilità dell’azienda sono minime.

Qualora le vetture vengano danneggiate, rubate o soggette ad un incendio, interviene in molti casi la polizza assicurativa del proprietario dei veicoli. Starà poi all’assicurazione fare le opportune verifiche e valutare un eventuale coinvolgimento o colpa dell’azienda.

Bugatti Centodieci
Bugatti Centodieci

La maggior parte degli incidenti si risolve quindi senza problemi. Per vetture di un certo valore, infatti, è quasi impossibile che il proprietario non abbia incluso un’assicurazione Kasko contro ogni tipo di danno. Vi immaginereste mai una Bugatti Centodieci da 8 milioni di euro senza Kasko?

Come vengono organizzati i trasporti

Oltre alle star del calcio e ai personaggi famosi, l’azienda effettua trasporti per concessionari, case madri, case d’asta e team di competizioni sportive come la 1000 Miglia e il Ferrari Challenge.

A seconda del tipo di viaggio e dei modelli trasportati, l’azienda decide se mettere a disposizione uno o più autisti per lo stesso camion e che tipo di rimorchio utilizzare.

Ad esempio, le auto d’epoca sono particolarmente delicate e necessitano di un trasporto specifico, quasi come quello di opere d'arte. Per evitare danni alle gomme, ai rivestimenti, alla verniciatura o ai circuiti elettrici, alcuni rimorchi hanno una regolazione interna della temperatura. In questo modo, l’auto viene preservata dai climi rigidi del Nord Europa o dal caldo soffocante del deserto nordafricano.

Inoltre, tutti i rimorchi sono blindati, dotati di telecamere e GPS e possono ospitare fino a sei veicoli. Tuttavia, c'è anche chi preferisce pagare di più pur di trasportare solo una singola vettura. Le motrici, invece, sono "comuni" Iveco Stralis o Renault Trucks T con motori turbodiesel da 500 CV.

Gli autisti e i trasportatori svolgono corsi di formazioni frequenti per imparare le basi nell'utilizzo di modelli esclusivi e ridurre al minimo le possibilità di danno accidentale. 

Il tagliando nella Motor Valley

Molti proprietari di supercar e di auto d’epoca esclusive si rivolgono alle aziende di trasporto per effettuare manutenzioni, riparazioni o anche solo i tagliandi nelle officine italiane.

Gli interventi eseguiti nella Motor Valley, infatti, aumentano il valore dell’auto, mentre in altri casi (soprattutto per le Ferrari o le Maserati d’epoca) è necessario rivolgersi ad officine specializzate presenti solo nel nostro Paese.

Ferrari 250 GTO, il secondo esemplare 006
Ferrari 250 GTO

Del resto, chi acquista all’asta una Ferrari 250 GTO da 40 milioni di euro non ha problemi a portarla in Italia per qualche controllo di routine.