È ufficiale, Nissan sta per ritirare il modello GT-R. Non preoccupatevi però perché non si tratta dell’auto di produzione, ma della versione da corsa Super GT che abbandonerà le competizioni entro la fine dell’anno. Il posto di "Godzilla" verrà preso nella stagione dalla nuova Nissan Z, l'ultima generazione della coupé sportiva recentemente svelata al pubblico da Nissan.

Ritorno alle competizioni

Non è la prima volta che il modello prende parte al campionato GT giapponese. Aveva infatti partecipato alla serie fino al 2007 dopo aver sostituito, anche in quell'occasione, la Nissan Skyline GT-R. Il marchio non ha fornito dettagli sulle specifiche tecniche dell'auto da corsa, ma alcune indicazioni riguardo il livello di potenza del modello potrebbero essere suggerite dai regolamenti.

Nissan Z Super GT

Come tutte le altre vetture partecipanti al campionato, la Z GT500 sarà equipaggiata con un quattro cilindri da 2 litri sovralimentato mediante singolo turbocompressore. Un propulsore che, per rispettare le normative tecniche imposte dalla serie Super GT, avrà una potenza limitata a quota 659 CV.

Anticipa il modello di serie

Osservando la vettura si nota chiaramente come le sue linee riprendano quelle della nuova Z, almeno in apparenza, visto che essendo un prototipo da corsa il telaio e la meccanica saranno completamente differenti rispetto al modello di serie.

Nissan Z Super GT
Nissan Z (2022)

Ricordiamo che la Z di produzione sarà equipaggiata con un 3.0 turbo in grado di erogare 405 CV di potenza e 475 Nm di coppia, disponibili già a 1.600 giri, tramite una trasmissione manuale a sei rapporti o in alternativa automatica a 9 marce.

L'ultima sportiva di casa Nissan non sarà destinata all’Europa, ma solamente al mercato statunitense e a quello giapponese. L’arrivo nella concessionarie è previsto nella primavera del 2022. 

Fotogallery: Nissan Z, la versione da corsa per il Super GT500