Nel 1997 la Thrust SSC guidata dal pilota di jet Andy Green entrava nel Guinness World Records diventando il veicolo su ruote più veloce al mondo con 1.227 km/h.

Battere quel primato è diventata una vera e propria missione per il team Bloodhound Land Speed Record che da diversi anni sta mettendo a punto “un’auto” supersonica capace di combinare i motori di un aereo jet e di un razzo.

Per proseguire nello sviluppo, però, l’azienda ha bisogno di attirare investimenti. E per farlo ha deciso di dare una svolta “green” al progetto.

L’auto supersonica diventa carbon neutral

Il progetto della Bloodhound è iniziato nel 2008 e ha raggiunto il suo apice nel 2019 con una serie di test che hanno spinto l’auto-jet da oltre 13 metri a circa 1.010 km/h. I collaudi sono stati sospesi nel periodo della pandemia e nel 2021 il principale investitore Ian Warhurst ha deciso di interrompere il suo impegno.

Bloodhound SSC

Ora, attraverso l’appello di Stuart Edmondson (l’attuale direttore del progetto e della divisione ingegneristica), la Bloodhound sta cercando fondi per circa 10-12 milioni di euro. Per catalizzare l’attenzione di imprenditori e investitori “eco-friendly”, Edmondson ha dichiarato che il progetto sarà interamente carbon neutral e che gli immensi motori dell’auto saranno alimentati e-fuel derivati da biomasse e tecnologie capaci di intrappolare l’anidride carbonica.

135.000 CV possono bastare?

Nei test del 2019 effettuati nel deserto del Kalahari in Sud Africa, la Bloodhound era equipaggiata con un motore da jet Rolls-Royce EJ200 derivato da un Eurofighter Typhoon. Ma per aumentare ulteriormente la potenza, già allora il team pensava di aggiungere dei sistemi di propulsione a razzo costruiti dalla norvegese Nammo. In totale, l’auto supersonica avrebbe erogato circa 135.000 CV.

È da capire se la scelta di puntare sugli e-fuel porterà alla scelta di nuovi motori. L’obiettivo, però, è sempre quello: Edmondson non punta solo a superare il precedente record, ma anche ad abbattere il muro delle 1.000 miglia orarie (1.600 km/h).

Fotogallery: Bloodhound SSC