Peugeot 3008, la prova sulla neve dell'ibrido diesel [VIDEO]

L’auto ibrida per molti - quasi tutti - è sinonimo di bassi consumi e di emissioni ridotte. Ma il motore elettrico, a supporto di un propulsore termico, non serve solo a ridurre gli sprechi di carburante; è anche un modo “furbo” per aumentare le prestazioni. Ed è proprio questo il sapore che la prova della Peugeot 3008 HYbrid4 mi ha lasciato in bocca: il crossover ibrido diesel 4x4 francese, infatti, anticipa quello che vedremo in futuro, ovvero macchine più sportive proprio grazie alla presenza di due motori. Nel caso della 3008 restyling ad aumentare non sono solo le prestazioni velocistiche, ma anche (e soprattutto) la motricità e il coinvolgimento al volante. E il test sulla neve che vi racconto nel video ne è la prova.

LA PARENTELA CON LA 308 LE FA BENE

Un restyling riuscito, quello della Peugeot 3008. Dal vivo, infatti, il frontale di questo crossover mi ha fatto un bell’effetto e credo che abbia migliorato sostanzialmente il look rispetto al modello uscente, grazie soprattutto al design dei proiettori anteriori con luci a Led, una tecnologia che nei fari posteriori ha permesso di disegnare i caratteristici artigli del Leone, simbolo della Casa francese. La nuova 3008 mantiene il portellone posteriore sdoppiato, con una pratica e robusta ribaltina che si abbatte andando a livello del piano di carico. Il vano è piatto, regolare e quindi molto sfruttabile. Bene anche lo spazio per i passeggeri posteriori, che non incontreranno particolari problemi nel salire e scendere dall...