Volkswagen e-Golf, la prova dell’elettrica [VIDEO]

Finalmente anche le Case si “smarcano” dai cicli NEDC: la e-Golf è omologata per 300 km di autonomia, ma VW dichiara apertamente che nell’uso su strada non si va oltre i 200 km. Un numero comunque importante e che rappresenta un buon punto di partenza nell’ottica dell’elettrificazione della gamma. Il tutto, accompagnato da un aumento della potenza, da 115 a 136 CV, e della coppia, da 270 a 290 Nm. La e-Golf è già in vendita a 39.250 euro.


Com’è


Esteticamente, la Golf elettrica beneficia degli stessi interventi apportati con il restyling alle Golf a gasolio e a benzina, vale a dire principalmente luci a led davanti e dietro, nuovo design dei paraurti e cerchi in lega specifici, studiati per ridurre il più possibile la resistenza all’avanzamento. Ricalca l’offerta della altre Golf anche la dotazione di sistemi hi-tech: la e-Golf offre - a pagamento - gli stessi sistemi avanzati disponibili sul resto della gamma. C’è quindi il cruise control con Jam Assist, capace cioè di fermare e far ripartire la macchina, nel traffico, in totale autonomia. C’è poi il sistema anti-tamponamento con riconoscimento del pedone, mentre un’apposita app, sia per Android Auto sia per Apple CarPlay permette di controllare la macchina (aria condizionata e stato delle batterie per esempio) tramite smartphone dal proprio divano. Dentro, l’e-Golf è una vera Golf. Ottima la qu...