Nuova Audi A4, più bella da toccare e da guidare [VIDEO]

Eppur è nuova. Anzi è tutta nuova quest’Audi A4. Il design conservatore, tradisce un’evoluzione più profonda che riposiziona la quarta generazione della media dei quattro anelli nel segmento delle berline premium. Perché è più spaziosa, tecnologica, curata e soprattutto bella da guidare. Ma andiamo con ordine.

E' un'A4

Vi dicevo del design. L’aggettivo “conservatore” è figlio della filosofia progettuale che hanno dalle parti di Ingolstadt. Se un prodotto funziona, cioè piace, non si deve stravolgere, ma raffinare, perfezionare e migliorare ai limiti del maniacale. Così la pensano i tedeschi. Dunque la nuova A4 mantiene le stesse proporzioni, però guadagna qualcosa in grinta ed equilibrio, in particolare nella zona posteriore che ora è esteticamente più "assettata". A prescindere dall’allestimento (si, l’esemplare che ho provato è favorito dal colore rosso e dal pacchetto S Line). L’A4 è anche cresciuta come dimensioni (ora è lunga 4,72 metri cioè 2,5 cm in più e larga 1,84 metri), ma a vederla dal vivo non si direbbe. A livello stilistico la differenza la fa anche la dotazione hi-tech. Nello specifico la nuova Audi A4 può montare fari a matrice di LED che sono molto belli da vedere, oltre che incredibilmente efficaci per illuminare. E sono a LED anche i fanali posteriori.

Best in class (dentro)

L...