BMW i8, l’ibrida bella da guidare [VIDEO]

L'auto perfetta dovrebbe essere una macchina che va forte, divertente da guidare, che consuma poco e che non inquina. Così perfetta la BMW i8 che ho guidato non lo è ancora, ma è proprio cercando di raggiungere la quadratura del cerchio che i progettisti tedeschi hanno realizzato questa sportiva da 362 CV, 4.4 secondi nello 0-100 km/h e un consumo dichiarato di 2.1 litri/100 km (quasi 50 km/litro e 49 g/km di CO2 emessa). Ci sono riusciti? Beh, è quello che ho cercato di raccontarvi in questa video-prova.


Come lei, nessuna


Prima di dirvi se la i8 sia andata oltre le mie aspettative oppure no nella guida, inizio a descrivervi l'effetto che fa trovarsi di fronte a un'auto così spaziale nel design. Il frontale quasi tocca terra ed è largo, curvato, mentre la coda è tagliata dai due canali aerodinamici sulle fiancate che contribuiscono ad avere un coefficiente di penetrazione Cx di 0.26. Nel mezzo, ci sono le porte ad apertura alare che ti fanno sentire un pilota ogni volta che sali e scendi dalla macchina. E ai fari posteriori a Led a forma di U si possono abbinare a richiesta proiettori anteriori laser. Una tecnologia disponibile per la prima volta su un modello di serie, che può illuminare fino a 600 metri di distanza: il doppio dei Led, pur consumando il 30% di energia in meno.


Il bello della modernità


Ma lo spettacolo continua nell'abitacolo, soprattutto quando al buio la plancia e i pannelli porta s'illuminano con l...