Alcune dritte per sfruttare le funzioni dell'app di Mountain View in ottica vacanze

Coronavirus a parte, questo periodo è propizio per i viaggi, magari in auto. Ecco perciò qualche dritta per cercare e prenotare un hotel o un appartamento, col solo ausilio della più celebre applicazione per smartphone di Big G.

Google Maps infatti non è una semplice app di navigazione, ma un vero e proprio strumento di viaggio, comodo per scovare luoghi e cose da fare nei paraggi o - appunto - trovare gli alberghi più convenienti di una zona.

Come cercare gli Hotel

Fra le funzioni che hanno reso Google Maps tanto popolare, oltre alla navigazione, c’è senza dubbio l’opzione che permette di esplorare una zona attraverso aree d’interesse. Ne fanno parte servizi come gli hotel, che è possibile cercare facilmente grazie ad alcuni strumenti appositi.

Per iniziare la ricerca si può partire da una porzione di mappa di proprio interesse, selezionando poi nel menù delle Categorie l’opzione “Hotel”. In questo modo Google Maps dà accesso a una serie di filtri con cui scremare la ricerca e trovare la soluzione che più si adatta alle proprie esigenze.

Immagine 1 Cercare e prenotare foto Google Maps

Usare i filtri di ricerca

I filtri che Google Maps dà in mano all’utente per trovare in maniera più semplice l’hotel preferito sono parecchi. Attualmente sono presenti in una barra superiore e, oltre alle date del check-in e del check-out, ce ne sono di utili per mostrare sulla mappa solo gli alberghi entro un certo prezzo o al di sopra di una determinata valutazione.

Non mancano nemmeno alcuni filtri aggiuntivi come la categoria dell’hotel (le stelle), quello per scremare la ricerca in base alla presenza di determinati comfort (il parcheggio gratuito, la piscina, un centro fitness, eccetera) e altro ancora.

Immagine 2 Cercare e prenotare foto Google Maps

Verificare la disponibilità e prenotare

Aggiunti i filtri di ricerca, Google Maps mostra così un elenco con tutti gli hotel presenti nella zona o nella città selezionata, con tanto di anteprima con immagini e informazioni specifiche.

Prima di procedere con la prenotazione, occorre pigiare sul pulsante “Verifica disponibilità”, al che l’app ci presenta una serie di proposte relative con i prezzi e alcuni dettagli aggiuntivi.

Scelta la soluzione che fa più al caso proprio, Google Maps, qualora l’agenzia di viaggi non permetta di completare la prenotazione direttamente sulla piattaforma dedicata di Google, reindirizza l’utente su uno dei siti web specifici. Tutto qua.

Immagine 3 Cercare e prenotare foto Google Maps