Doppietta tutta italiana con la Lancia Delta al secondo posto

Il colpo che non è riuscito alle due Ferrari di Massa e Raikonen sulla pista di Shanghai nel Gran Prix della Cina vinto da Hamilton su McLaren Mercedes, è perfettamente riuscito al Gruppo Fiat nel premio AutoEuropa 2009 vinto dall'Alfa Romeo MiTo davanti alla Lancia Delta.

Il premio UIGA (Unione Italiana Giornalisti dell'Automobile), giunto ormai alla 23°edizione, viene attribuito con voto palese al "nuovo modello di vettura prodotta nell'area eurpea ritenuta più interessante sulla base di alcuni requisiti qualitatitavi, prestazionali, estetici e commerciali". L'amministratore delegato della marca del Biscione, Luca De Meo informato in diretta per telefono da Pier Luigi Bonora presidente UIGA durante il Gran Gala tenutosi dopo l'elezioni presso l'hotel National di Rimini, ha confermato la sua gratitudine ai giornalisti votanti, ricordando l'impegno delle maestranze che hanno collaborato alla realizzazione dei due recenti modelli: progettisti, tecnici, addetti alla produzione e uomini della comunicazione.

Il premio è stato ritirato da Giorgio Gianuzzi, dell'Ufficio Stampa del Biscione. Per dovere di cronaca ricordiamo qui di seguito i voti delle vetture sul "podio": Alfa Romeo MiTo 462, Lancia Delta 348, Ford Fiesta 295.

Salgono così a undici le vetture di Fiat Group Automobiles premiate con il titolo di "Auto Europa. In precedenza si erano imposte l'Alfa 164 (1988), la Fiat Tipo (1989), la Fiat Cinquecento (1993), la Fiat Punto (1995), le Fiat Bravo/Brava (1996), l'Alfa Romeo 156 (1998), l'Alfa Romeo 166 (1999), la Fiat Panda (2004), la Fiat Grande Punto (2007) e la Fiat 500 (2008).

La premiazione ufficiale si terrà a dicembre in occasione del Motor Show di Bologna.

Fotogallery: Alfa Romeo MiTo