Jeremy Clarkson è in Italia per confrontare Lamborghini, McLaren e Noble

Jeremy Clarkson e l'intera troupe di Top Gear sono in giro per l'Italia e stanno preparando uno speciale confronto ad alto tasso adrenalinico fra Lamborghini Aventador LP700-4, McLaren MP4-12C e Noble M600. La notizia ci è arrivata da alcuni lettori che hanno "pizzicato" il trio inglese durante le riprese effettuate a Roma. Forse ispirato dal video che ritrae la nuova supercar del Toro all'alba sulle strade della Capitale, Clarkson ha deciso di ambientare in Italia uno dei suoi famosi episodi che vedono protagoniste le vetture più potenti, lussuose e ambite dal pubblico degli appassionati che segue la trasmissione della BBC.

Sulla base di informazioni esclusive raccolte da OmniAuto.it su questa puntata di Top Gear che si preannuncia densa di "pathos", bellezze italiane e cavalli vapore, possiamo anticiparvi che il viaggio in Italia è partito da Nardò (sede dell'omonima pista di prova) per raggiungere Roma e proseguire quindi per Tivoli, dove sono gli spettacolari panorami di Villa Adriana e Villa d'Este. Durante la loro tappa romana i tre conduttori britannici si sono concessi una pausa pranzo al ristorante Nino (specialità toscane), vicino a Piazza di Spagna e si sono poi trasferiti a Trastevere per le riprese. La Lamborghini Aventador, di nuovo a Roma dopo la parata dell'aprile scorso, è guidata da Jeremy Clarkson, che non ha mancato di rovinare un prezioso cerchio in lega contro un marciapiede. Problemi ancor maggiori per la Noble M600 affidata a Richard Hammond, ferma in officina. Nulla da segnalare invece per la McLaren MP4-12C di James May, che fedele al suo soprannome di "Captain Slow" ha probabilmente risparmiato la meccanica della sportiva britannica.

L’Aventador torna a Roma con Top Gear

Foto di: Fabio Gemelli