Morgan, uno dei simboli della produzione automobilistica inglese con oltre 100 anni di storia, aggiorna il proprio modello Aero 8 con i consueti ritmi lenti, giungendo ora alla quinta generazione dopo 15 anni. Lo stile è rimasto quello tanto caro agli appassionati del marchio, con griglia cromata lievemente diversa, cofano lungo, predellino laterale e inedita coda "a guscio", ma con aerodinamica curata e con un trattamento generale un po' più moderno del solito. In realtà, gli aggiornamenti sono più che altro sottopelle, a cominciare dal telaio in alluminio modificato per ottenere una maggiore rigidità torsionale, e dall'aggiornamento delle sospensioni.


Nelle Morgan tradizionali i motori sono di solito derivati dalla grande serie; qui invece siamo di fronte a qualcosa di più esuberante: la vettura inglese, mostrata in anteprima a Ginevra, monta il V8 4.8 litri aspirato di origine BMW, con 367 CV e il differenziale a slittamento limitato per aiutare a distribuire meglio la potenza alle ruote posteriori. Il cambio può invece essere scelto tra un manuale e un automatico con comandi al volante, entrambi a 6 marce. La carrozzeria, interamente in alluminio, più essere soltanto convertibile, ma è disponibile in opzione anche un tetto rigido asportabile. All'interno si nota invece lo stile retro della nuova plancia, dotata però di un nuovo impianto di climatizzazione e di un touch screen a richiesta, le finiture in vero legno e i sedili che in opzione possono essere in pelle su sottile e avvolgente telaio in carbonio. La nuova Aero 8 sarà prodotta dall'ultimo quarto del 2015, in concomitanza con la fine della produzione delle Aero SuperSports e Coupé, il prossimo aprile.



Nuova Morgan Aero 8, il video ufficiale




Questa è la nuova Morgan Aero 8, più leggera grazie al telaio in allumino e con migliori doti stradali grazie al lavoro di affinamento fatto sulle sospensioni. Da guidare così, col tettuccio abbassato, per godersi ogni nota del V8 aspirato di origie BMW.

Fotogallery: Morgan Aero 8, la tradizione si evolve