La Polizia nell’immediato può occuparsi del sinistro con feriti, per sanzionare il colpevole solo in seguito

Immaginate un incidente complesso, con diversi feriti gravi: in casi del genere, la Polizia che accorre sul posto, per stilare un rapporto dettagliato e preciso, ha bisogno di fare rilievi che richiedono tempo e pazienza. Così da stabilire la dinamica del sinistro e attribuire le responsabilità dell’impatto. In situazioni del genere, può accadere che il colpevole dell’incidente, che ha commesso una o più infrazioni al Codice della Strada, non venga individuato subito. E venga quindi sanzionato in ritardo di qualche giorno. Stando alla Cassazione, le multe tardive sono lecite (sentenza 5008/2028, sesta sezione civile, depositata il 2 marzo).

Che cosa è successo

Nel 2011, a Rimini, la Polizia Stradale si occupa di un incidente grave. Dopodiché, a distanza di qualche giorno, recapita le multe a un automobilista, colpevole del sinistro, che ha commesso più infrazioni. Il multato ricorre e in primo grado vince: sanzioni annullate perché tardive. In Tribunale c’è il ribaltone. La battaglia legale approda in Cassazione. Qui i giudici decidono che le multe sono valide perché, se è necessaria un’attività di accertamento e di ricostruzione tecnico-descrittiva, condensata nel verbale di contestazioni redatto all'esito della conclusione delle indagini di polizia giudiziaria, allora le ammende sono legittime.

Alcol, serve tempo

Oltretutto, l’obbligo di contestazione immediata (dare subito la multa in mano al conducente) non c’è per infrazioni gravi come la guida in stato d’ebbrezza: è il caso dell’automobilista. Per la maggiore complessità e per la minore immediatezza nell'attività di accertamento, non c’è a carico degli organi deputati alla contestazione un onere analogo a quello di situazioni normali. Morale: ora il Tribunale di Rimini, in diversa composizione, deve rivedere il proprio giudizio seguendo le indicazioni della Cassazione.

Un paio di dritte

Ricordiamo che, dopo un incidente in cui il responsabile non vuole assumersi la colpa, e comunque dopo un sinistro complesso, il verbale di sinistro delle Forze dell’ordine ha un peso specifico notevole. Anche più della stessa Constatazione amichevole, col Modulo blu firmato da entrambi i conducenti. E comunque, si valuti sempre la possibilità di farsi aiutare nel risarcimento dei danni assicurativi da un legale o da un esperto in infortunistica stradale.