Senza collegamento meccanico alle ruote, sono dotati di centraline e attuatori per trasmettere la pressione sul pedale

Il tremolio sul pedale dopo una violenta frenata è il modo in cui la nostra auto ci fa capire che abbiamo esagerato. Questa sensazione potrebbe venir eliminata dai nuovi impianti frenanti, a partire da quello su cui è al lavoro la Brembo, che ha mostrato poche settimane fa al Salone di Ginevra un set di freni senza collegamento meccanico in grado di non trasmette più le vibrazioni sul pedale quando si attiva il sistema anti-bloccaggio. Sono freni del tipo Brake by Wire, una promettente tecnologia ancora nella fase di studio che secondo la Brembo permette di ridurre gli spazi di frenate e velocizzare la progettazione di un’auto.

Ora ci sono centraline e attuatori

Il principale vantaggio dei sistemi brake-by-wire è il miglioramento della sicurezza, visto che l’assenza di un collegamento meccanico fra il pedale e le pinze sui dischi permette di ridurre il tempo necessario per “spremere” al massimo i freni: secondo la Brembo sono necessari solo 100 millisecondi (e non più 300/500) dal momento in cui si preme sul pedale a quando la pinza lavora alla massima potenza. L’intero sistema si rivela inoltre più facile da mettere a punto, stando all’azienda bergamasca, che parla di lavori nell’ordine delle poche settimane e non più di mesi come avviene ora. La Brembo realizza pinze e freni ma anche attuatori e centraline, indispensabili per trasferire il comando dato dal piede ai dischi. I freni brake-by-wire non vibrano più quando si attiva l’ABS, ma per questioni di sicurezza il tremolio può essere riprodotto.

Utilitarie con freni da sportive

Il freno brake-by-wire è predisposto inoltre per integrarsi con i sistemi di frenata rigenerativa e assistenza alla guida, quindi è possibile immaginare che le auto arriveranno un giorno a frenare da sole quando il pilota automatico gli dirà di farlo (al pari di quello che è già avvenuto con lo sterzo elettrico). Nel corso della rassegna svizzera è stato mostrato inoltre l’impianto frenante Brembo Flexira, con pinze in alluminio, che secondo l’azienda fornisce prestazioni simili ad impianti sportivi pur avendo dimensioni compatte, ideali quindi per auto utilitarie o compatte. Queste pinze si rivelano inoltre più leggere, fattore che migliora l’agilità dell’auto.

 

 

Fotogallery: Brembo al Salone di Ginevra 2018