Arriverà la versione in stile crossover per la berlina? Noi pensiamo di sì, e perciò abbiamo provato ad immaginarla

Le ultime notizie dicono che alla fine di gennaio Porsche ha deciso di raddoppiare la produzione della berlina elettrica Taycan, portandola da 20.000 a 40.000 esemplari l’anno. Il progetto, insomma, sembra essere partito con il piede giusto, tanto è vero che l’elettrica diventerebbe il terzo modello più venduto della casa tedesca dopo le Macan e Cayenne.

Questi numeri verranno raggiunti dalla Taycan e dalle sue varianti: è già stata confermata la wagon Taycan Sport Turismo, anche in stile crossover, mentre ad oggi non è chiaro se verrà lanciata una berlina con protezioni anti-graffio e l’assetto rialzato. In attesa di saperlo noi abbiamo provato ad immaginarla.

Porsche Taycan Cross Tourism 2020, render di Motor1.com

Un pò berlina, un pò crossover

Il nostro rendering esclusivo mostra perciò come sarebbe un’elettrica a metà fra una berlina e una crossover, che abbiamo deciso di chiamare Taycan Cross Turismo: della prima ha la carrozzeria con il tetto inclinato e le quattro porte, mentre i codolini antigraffio sui passaruota, le piastre paracolpi sotto i paraurti e la luce a terra maggiorata sono tipici delle auto in grado che non temono i percorsi non asfaltati.

Ad oggi una berlina di questo genere non ha rivali sul mercato. C’è la Polestar 2, ma l’elettrica svedese è lunga 4,60 metri (circa 25 cm in meno della Taycan) e ha un prezzo sensibilmente inferiore rispetto alla Porsche, che dovrebbe partire da circa 80.000 euro in versione “base”, circa il doppio rispetto alla 2.

Liscia, 4S e Turbo

Dal punto di vista tecnico non sono attesi “stravolgimenti” rispetto alla Porsche Taycan, quindi alla Taycan Cross Turismo avrà batterie con tecnologie all’avanguardia fra le elettriche: grazie alla tensione a 800 volt, circa il doppio rispetto alla maggior parte delle auto a batterie, la Porsche sarà in grado di ricaricare le pile all’80% in 15 minuti (attraverso colonnina da 350 kW).

La “famiglia” Taycan sarà basata sul pianale specifico J1. Stando alle indiscrezioni, al momento dell’ordine saranno disponibili tre versioni: la base da 322 CV a trazione posteriore, la 4S a trazione integrale da 429 CV e la Turbo, con un motore all’anteriore da 215 CV e uno dietro da 402 CV. Le batterie saranno di 80 o 96 kW. La Taycan verrà presentata entro fine 2019 e le sue varianti arriveranno nel 2020.

Fotogallery: Porsche Taycan Cross Turismo, il rendering