Amalgam è un punto di riferimento in tutto il mondo per le accurate riproduzioni in scala delle auto più iconiche della storia. Per questo motivo, nella sua vasta collezione non poteva certo mancare una Ferrari che fu protagonista del mondo delle corse negli anni sessanta.

Nel 1967 la rivalità tra Ferrari e Ford a Le Mans aveva raggiunto il suo apice. In quell’anno la casa americana riuscì infatti a vincere la corsa di resistenza più famosa al mondo. La Ferrari fu comunque protagonista portando le 330 P4 al secondo e terzo posto. Il duello tra le due case in quegli anni è stato recentemente oggetto del film "Le Mans '66 - La grande sfida".

Proprio come l’originale

I soli 100 esemplari disponibili ripropongono l’icona italiana in scala 1:18. La riproduzione in scala è stata realizzata attraverso un’analisi digitale dell’unica 330 P4 presente al mondo. Per conferirle un aspetto vissuto, è stata soggetta ad una tecnica di “weathering”, ovvero di invecchiamento attraverso una serie di elaborati passaggi.

Ferrari 330 P4 by Amalgam

Il modellino della 330 P4 è rappresentato esattamente come la Ferrari che tagliò il traguardo con tanto di macchie d’olio e di polvere nel frontale e nel posteriore. Ogni riproduzione è verniciata a mano e curata nei minimi dettagli dagli artigiani dell’Amalgam.

Solo per veri collezionisti

Oltre al riproduzione in scala, gli acquirenti riceveranno anche una custodia nera protettiva e alcune foto in alta risoluzione della vettura dell’epoca. Non mancano un piccolo manuale in cui sono contenute le informazioni storiche dell’auto e il certificato di autenticità.

Come si può intuire, il modellino non è esattamente un giocattolo. I preordini sono già aperti, ma i collezionisti appassionati di Ferrari devono essere pronti a sborsare 1.231 euro. Chi desidera di più, può trovare la stessa Ferrari 330 P4 in scala 1:8. Il prezzo segue le proporzioni maggiorate e supera i 12 mila euro.

Fotogallery: Ferrari 330 P4 by Amalgam