Eccola finalmente l'Alfa Romeo Tonale, la versione definitiva del SUV compatto anticipato al Salone di Ginevra di tre anni fa dall’omonima concept. È un modello di cui si è parlato tanto negli ultimi mesi alla luce non solo dell’interesse commerciale che può avere sul mercato un’auto di questo tipo, ma anche dell’importanza della Tonale per lo sviluppo del marchio del Biscione nell’era Stellantis.

E allora scopriamola in dettaglio questa terza Alfa – dopo Giulia e Stelvio – che si fa notare per un design accattivante, un buon rapporto dimensioni/abitabilità e un pacchetto completo di contenuti tecnologici che tra le altre cose porta al debutto due motorizzazioni elettrificate con potenze fino a 275 CV. Ci sono un po' di effetti speciali ma anche la concretezza di 5 anni di garanzia che non si erano mai visti su un’auto italiana.

Il debutto ufficiale in concessionaria è previsto per l’4 giugno, ma si potrà ordinare dal mese di aprile. Anche online.

Vista dal vivo

Un design familiare

Se nello scorrere le foto della Tonale avete una sensazione di dejà vue, sappiate che siete in buona compagnia.

L’esposizione mediatica che in Italia ha avuto il prototipo negli ultimi tre anni è stata incredibile e la Tonale “di serie” che vedete in questa pagina è cambiata molto poco. Il che, intendiamoci, non è una brutta notizia se si considera l’apprezzamento dell’epoca per questo SUV di taglia più media che compatta – è lunga 4,53 metri cioè 10 centimetri più corta di una Stelvio – il cui stile si è liberamente ispirato ad alcune Alfa Romeo iconiche, come la Giulia GT (vedi la linea di cintura), l’Alfa 8C (vedi il lunotto posteriore) e ancora l’SZ degli anni ’90 (per i fari 3+3).

Alfa Romeo Tonale Veloce - Tre quarti anteriore
La nuova Alfa Romeo Tonale vista di tre quarti

Il risultato d’insieme è molto originale e aggressivo, anche se ha perso qualcosa in termini di presenza scenica su strada (questione di fitting con la piattaforma). A proposito: le auto che vedete nelle foto montano tutti i cerchi da 20” nell’ultima evoluzione del design Alfa “teledial” (a disco telefonico) con dimensioni che partono comunque dai canonici 17 pollici.

Di seguito vi invitiamo a raffrontare l’immagine della Tonale Concept con quella del modello di serie.

Alfa Romeo Tonale
Alfa Romeo Tonale Concept

Un aspetto tecnicoLe-stilistico difficile da non notare è il ruolo dei proiettori a LED per definire la personalità della macchina. In particolare i fari davanti di tipo LED matrix adattivi, sembrano composti da tre elementi scorporati tra loro. Dietro invece la striscia LED ha l’andamento di una sinusoide che richiama concettualmente il grafico di un elettrocardiogramma.

Alfa Romeo Tonale, gli interni

Prima di parlare di spazio, è interessante soffermarsi sulla nuova impostazione del cockpit Alfa Romeo dominato evidentemente da schermi digitali, ma anche da un design della plancia più raffinato e pulito.

La strumentazione privilegia la vista del guidatore e non rinuncia alla palpebra a “cannocchiale” che ora racchiude uno schermo TFT da 12,3 pollici sviluppato ex novo per la Tonale. Dal posto guida si ha una bella sensazione di intimità con i comandi che sono concentrati in pochi centimetri quadrati subito sotto lo schermo dell’infotelematica dove spicca tra gli altri il cosiddetto DNA (il manettino Alfa Romeo) per selezionare la modalità di guida.

Il tocco hi-tech lo danno le modanature con texture retroilluminata, il cui colore si può naturalmente personalizzare e cambia tra l’altro in base al programma del DNA. Il climatizzatore è ovviamente automatico bizona, c’è un pad per la ricarica wireless delle smartphone

Alfa Romeo Tonale Veloce - Interni
Il nuovo cockpit dell'Alfa Romeo Tonale
Alfa Romeo Tonale Veloce - Interni
I sedili anteriori della nuova Tonale
Alfa Romeo Tonale Veloce - Interni
La strumentazione digitale nel tipico cannocchiale Alfa Romeo

E veniamo all’abitabilità che sulla carta è simile a quella dei SUV di questa categoria dove le principali concorrenti si chiamano Audi Q3, BMW X1, Mercedes GLB, Volvo XC40, ma anche Jeep Compass da cui la Tonale ha ereditato la piattaforma.

La lunghezza del passo (la distanza tra ruota e ruota) è infatti la stessa pari a 2,63 metri, ma la capacità dichiarata del bagagliaio è superiore perché l’Alfa è più lunga (4 metri e 53 contro 4,39 metri della Jeep): sono 500 litri che scendono a 450 per la versione plug-in.

Allargando invece la rosa delle rivali, vediamo che Alfa Romeo Tonale se la dovrà vedere anche con BMW X2Cupra Formentor, DS 4Jaguar E-Pace, Mercedes GLARange Rover Evoque e Lexus UX, solo per citare altri SUV di marchi premium o particolarmente sportivi.

Ricapitolando, il panorama allargato delle concorrenti di Tonale è composto, rigorosamente in ordine alfabetico, da:

  • Audi Q3
  • BMW X1
  • BMW X2
  • Cupra Formentor
  • DS 4
  • Jaguar E-Pace
  • Jeep Compass
  • Lexus UX
  • Mercedes GLA
  • Mercedes GLB
  • Range Rover Evoque
  • Volvo XC40

L’infotelematica

Abbiamo accennato agli schermi, ma non ancora alle funzionalità previste per il rinnovato sistema di infotelematica basato su piattaforma Android Automotive. Le cartografia è firmata Tom Tom, c’è l’integrazione Android Auto e Apple Carplay senza fili, ma anche quella con Alexa per i controlli vocali e l’eventuale gestione della domotica di casa.

Per la connettività l’auto sfrutta la rete 4G con SIM dedicata che rende possibile tanto l’aggiornamento over the air (solo per l’infotelematica) quanto il controllo remoto via app Alfa Connect che fra le altre cose consente di aprire il bagaglio per ricevere pacchi Amazon grazie alla funziona Amazon Secure Delivery.

Ibrida o plug-in, ma c’è anche un diesel

L’Alfa Romeo Tonale nasce elettrificata com’è inevitabile che sia nel 2022, anche se non è prevista una versione completamente elettrica. Due i motori principali: un 1.5 turbo Hybrid disponibile in configurazione da 130 o 160 CV (quella più potente è dotata di turbo a geometria variabile) e un 1.3 turbo abbinato ad un powetrain plug-in in grado di erogare una potenza complessiva di 275 CV.

Solo la Tonale plug-in può contare sulla trazione integrale (grazie al motore elettrico posteriore) che sarà utile per assecondare prestazioni velocistiche di tutto rispetto se si considera lo 0-100 promesso in 6,2 secondi. Questo powertrain rispetto a quello della Jeep Compass è stato evoluto e monta una batteria più grande da 15,5 kWh che dovrebbe garantire alla Tonale un’autonomia elettrica compresa fra i 60 e gli 80 km.

Alfa Romeo Tonale Veloce - Tre quarti anteriore
L'Alfa Romeo Tonale Plug-In

Vale la pena tornare a questo punto sul motore 1.5 Hybrid della Tonale, non solo perché sarà il più richiesto dal mercato, ma anche perché stiamo parlando di un propulsore completamente nuovo che non è un semplice ibrido leggero, cioè mild hybrid 48V. Questo motore integra infatti nel cambio TCT a 7 marce un piccolo propulsore elettrico da 20 CV che consentirà alla Tonale di muoversi a motore spento con una logica simile a quella delle auto full hybrid (manovra, basse velocità, rilascio).

L’assistenza elettrica è evidentemente ridotta (tenete conto che una Toyota Yaris ha un motore elettrico da circa 80 CV), ma dovrebbe esser sufficiente secondo gli ingegneri Alfa Romeo per ridurre sensibilmente i consumi nell’uso cittadino dove in ciclo di omologazione WLTP la Tonale sarebbe in grado di viaggiare per il 50% del tempo con il motore endotermico spento.

Alfa Romeo Tonale, la presentazione
Il powertrain della Tonale Plug-in

Lo potremo verificare non appena sarà possibile guidare la Tonale e vi diremo di più anche delle capacità dinamiche di questo SUV Alfa Romeo che - ci tengono a puntualizzare i manager del Biscione - avrebbe beneficiato di una messa a punto specifica per garantire un'incisività di guida tipicamente Alfa Romeo. Un dato che promette bene da questo questo punto di vista è il valore di demoltiplicazione dello sterzo ai vertici della categoria: 13,5. Comparto telaistico, lo schema è MacPherson sia all’anteriore che al posteriore, con la possibilità di richiedere sospensione a controllo elettronico.

Concludiamo segnalando che in un secondo momento sarà disponibile anche motore diesel 1.6 da 130 cavalli.

Gli ausili alla guida (ADAS)

La Tonale può essere equipaggiata con tutti i principali ausili alla guida e i sistemi di sicurezza per un assistenza di livello 2. In dettaglio:

  • Intelligent Adaptive Cruise Control (IACC) con Lane Centering (LC) e Traffic Jam Assist che assieme regolano automaticamente velocità e traiettoria della vettura, mantenendo l’auto al centro della corsia e a distanza dal veicolo che la precede.
  • Autonomous Emergency Braking con allerta e frenata automatica in caso di rischio collisione, anche con pedone o ciclista, l'allerta angolo cieco
  • Monitoraggio della sonnolenza del conducente
  • Rear Cross Path Detection che rileva la presenza di veicoli in avvicinamento laterale quando si va in retromarcia.

Prezzi, gamma e garanzia

La gamma della nuova Alfa Romeo Tonale è relativamente semplice e la riepiloghiamo di seguito:

Versione Tonale Hybrid Tonale Hybrid Tonale Plug In Tonale Diesel
Motore 1.5 turbo ibrido 130 CV 1.5 turbo (geometria variabile) ibrido 160 CV 1.3 Turbo + elettrico 275 CV 1.6 diesel 130 CV
Allestimenti Super o TI Super o TI Super o TI Super o TI
Pack accessori Sprint / Veloce Sprint / Veloce Sprint / Veloce Sprint / Veloce
Prezzi nd nd nd nd

Il listino prezzi sarà disponibile ad aprile quando si apriranno ufficialmente gli ordini ufficiali e l'auto si potrà prenotare (e successivamente comprare) anche online.

Per tutte le versioni è prevista una garanzia di 5 anni e la disponibilità di un'inedita certificazione NFT (basata su tecnologia blockchain) per garantire lo stato d'uso dell'auto durante il suo intero ciclo di vita.

Alfa Romeo Tonale Veloce - Posteriore

Imparato: "Il futuro di Alfa Romeo parte dalla Tonale"

Nel presentare in anteprima mondiale l'Alfa Romeo Tonale il ceo della Casa italiana, Jean-Philippe Imparato, dice:

"Il futuro di Alfa Romeo parte dalla Tonale. Software e piattaforma elettronica di nuova generazione incontrano l'eccellenza tecnologica Alfa Romeo per creare l'auto più sicura, confortevole e piacevole da guidare della sua categoria. Tonale è la "macchina delle emozioni" e offre la massima esperienza software a pilota e passeggeri, unendo tecnologie e doti premium alla nobile sportività italiana per indicare la via Alfa Romeo all'elettrificazione."

Alfa Romeo Tonale, la presentazione
Jean-Philippe Imparato

Il manager francese di origini italiane, che non nasconde il fatto di essere cresciuto in una famiglia di Alfisti, aggiunge poi riguardo il futuro di Alfa all'interno del gruppo Stellantis:

"Stellantis si sta trasformando in una "Tech Company" per la mobilità sostenibile e Alfa Romeo guida questo cambiamento. Facendo leva sul cloud computing, l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico, stiamo rendendo i nostri veicoli degli ambienti da vivere anche senza guidare."

Fotogallery: Foto - Alfa Romeo Tonale SUV

Alfa Romeo Tonale plug-in

Lunghezza 4,53 metri
Altezza 1,6 metri
Larghezza 1,84 metri
Capacità di carico 450 litri
Batteria 15,5 kWh
Trazione Integrale
Autonomia in elettrico 80 km
Motore 1.3 turbo benzina 4 cilindri
Potenza 275 CV
Motor 120 CV
Trasmissione Automatica 6 rapporti
Tempo di ricarica 2,5 ore circa
Accelerazione 0-100 km/h 6,2"
Velocità Massima n.d.