La nuova Alfa Romeo 33 Stradale è l’erede di un mito, la 33 Stradale che tra il 1967 e il 1969 è stata costruita in soli 18 esemplari con carrozzeria disegnata da Franco Scaglione, motore V8 2.0 di cilindrata con 230 CV a 8.800 giri/min progettato dal mitico Giuseppe Busso e con sospensioni e assetto messi a punto da Carlo Chiti, tecnico che ha legato la sua storia all’Autodelta e anche ad Enzo Ferrari.

Come l’antenata, anche la nuova Alfa Romeo 33 Stradale è una serie limitata, prodotta in 33 esemplari con motore a benzina da 620 CV oppure in versione elettrica, con 750 CV.

Dopo aver partecipato alla presentazione ufficiale abbiamo avuto l'opportunità di conoscerla meglio, dando la parola a chi ha lavorato a questo progetto di moderna supercar del Biscione.

Alfa Romeo 33 Stradale: benzina da 620 CV, elettrica da 750 CV

L'Alfa Romeo 33 Stradale è stata costruita partendo dalla monoscocca in fibra di carbonio, dal motore 3.0 V6 turbo e dal cambio automatico doppia-frizione a 8 marce della Maserati MC20.

Le prestazioni dichiarate per la versione a benzina si traducono in un tempo di accelerazione nello 0-100 km/h inferiore ai 3 secondi e in 333 km/h di velocità massima, mentre l'autonomia della 33 Stradale elettrica dichiarata nel ciclo WLTP è di 450 km.

Foto - Alfa Romeo 33 Stradale (2023)

Le sospensioni sono a triangoli sovrapposti con ammortizzatori elettronici e geometrie che generano una sterzatura semi-virtuale, e l'impianto frenante è ad azionamento elettrico by-wire con dischi carboceramici Brembo e pinza monoblocco a 6 pistoni all'anteriore e 4 pompanti al posteriore.

Nuova Alfa Romeo 33 Stradale, l'abitacolo

All'interno dell'Alfa Romeo 33 Stradale 2023 ci sono materiali come la fibra di carbonio, l'Alcantara e la pelle Poltrona Frau per i sedili, disegnati per richiamare quelli della 33 Stradale storica.

Il volante è essenziale, senza i tasti che ormai si trovano su tutte le auto moderne e con le tipiche leve Alfa Romeo per il cambio automatico montate in posizione fissa sul piantone e realizzate in alluminio.

Foto - Alfa Romeo 33 Stradale (2023)
Foto - Alfa Romeo 33 Stradale (2023)

Per la strumentazione è stato scelto uno schermo digitale, disegnato per ricordare le tipiche forme a cannocchiale delle Alfa Romeo del passato. E sulla console centrale, così come sulla plafoniera, ci sono grandi leve metalliche per i comandi secondari, per selezionare ad esempio le modalità di guida (chiamate Strada e Pista).

Nuova Alfa Romeo 33 Stradale, colori e allestimenti

La nuova Alfa Romeo 33 Stradale è stata pensata con 3 colorazioni - Rosso Alfa pastello, Blu Reale e Rosso Villa d’Este - e in due allestimenti "di partenza", chiamati Tributo e Alfa Corse.

Ma, ovviamente, è un'auto così esclusiva che è stata personalizzata in dettaglio dai collezionisti che l'hanno acquistata, come nel caso degli aneddoti raccontati nel video che trovate allegato a questo articolo.

Fotogallery: Alfa Romeo 33 Stradale (2023)